Storie da raccontare. Venerdì 18 maggio sul palco Diego Alverà con il suo nuovo lavoro “Tazio Nuvolari. Pozzo 1928”, un racconto sul mitico circuito di San Giovanni Lupatoto.

Secondo incontro 

Secondo appuntamento con “Storie da Raccontare”, il festival dello storytelling ideato dall’agenzia di comunicazione Pensiero Visibile e che porta a Verona alcuni tra i più importanti esperti del settore.

Diego Alverà e l’anteprima del suo lavoro

Protagonista di questa seconda data, che si terrà venerdì 18 maggio alle 21 nelle sale dell’agenzia in Via Milani a Parona e rigorosamente ad ingresso libero, sarà Diego Alverà, il quale racconterà dal vivo, in anteprima assoluta, il suo nuovo lavoro “Tazio Nuvolari / Pozzo 1928”, ripercorrendo l’avvincente sfida automobilistica tra i mitici piloti Tazio Nuvolari e Pietro Bordino sullo storico circuito di San Giovanni Lupatoto.

Verona sud tra motori, cavalli e sfide

 La narrazione, accompagnata da musica, immagini e video, è frutto di un lavoro di ricerca sulle immagini e sui testi durato più di un anno, ed è basato sull’omonimo testo originale di Diego Alverà “ Tazio Nuvolari. Pozzo 1928” edito da Scripta e disponibile in anteprima la sera dell’evento. «Su questo evento la Verona del progresso e dei motori, delle officine meccaniche e della grande fiera dei cavalli, puntava per ottenere un posto importante nel nascente mondo delle automobili – spiega Alverà – In quel circuito cittadino a sud di Verona si sfidarono due eroi del volante, entrambi alla guida di una Bugatti: da una parte il grande Pietro Bordino, il “diavolo rosso”, l’elegante campione consacrato, dall’altra l’astro nascente Tazio Nuvolari, il “mantovano volante” che prende la vita e le curve alla massima velocità. Come andò a finire ve lo racconterò venerdì sera».

Leggi anche:  Droga e spaccio a Verona arrestato marocchino

Anche un momento degustativo

Introdurrà la serata Gaia Passamonti, storytelling strategist dell’agenzia di comunicazione “Pensiero visibile”. Prima dell’evento sarà offerta una degustazione raccontata del vino “Valdobbiadene Canevel” Prosecco Superiore di Cartizze DOCG, in collaborazione con Masi Agricola. Sono partner del festival: l’agenzia Ferricom, la casa editrice Scripta, la libreria Parentesi, Radio Garda FM, la business community Fior di risorse. L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione su Eventbrite.