Nell’ambito del Distretto 4 Ovest veronese dell’Ulss 9 è tornato a essere attivo il Centro per l’ affido familiare.

Il centro per l’ affido familiare a Bussolengo

L’affidamento familiare è un intervento temporaneo di aiuto e di sostegno a un minore e alla sua famiglia che si trova a vivere una situazione di difficoltà. L’affido non è adozione perché è finalizzato al rientro del minore nella propria famiglia.

Affido residenziale e diurno

L’affido può essere residenziale, quando il minore va avivere per un periodo di tempo, presso la famiglia affidataria, pur mantenendo di norma rapporti e incontri con la propria famiglia d’origine, oppure diurno quando il minore necessita di un supporto per qualche ora al giorno o per il fine settimana o per le vacanze.

Chi può ottenere l’affido?

Non esiste la famiglia affidataria ideale. Non cisono delle particolari caratteristiche e situazioni di vita indispensabili per ottenere l’affido. Tutti possono offrire la propria disponibilità all’affido: famiglie con figli propri, coppie, singoli. Non esistono limiti di età. Alla famiglia affidataria si chiede di accogliere e prendersi cura del bambino, di collaborare con i Servizi Sociali incaricati, di mantenere rapporti positivi con la famiglia di origine del minore. L’affidamento familiare è un intervento complesso e impegnativo che richiede una stretta collaborazione tra le famiglie disponibili e i Servizi Sociali. Per info C.A.S.F. – Centro per l’Affido e la solidarietà familiare tel. 045/6712116 Bussolengo, Via Ospedale 28. Si riceve solo su appuntamento. E-MAIL: genitorialita@aulss9.veneto.it