Il Salento al parco Olimpia Ugo Pozzan. Gastronomia, musica e tradizioni.

Piatti e balli tipici pugliesi

Al via “Salento in Festa” 2018, la kermesse che si svolgerà al Parco Olimpia Ugo Pozzan, nel quartiere di Borgo della Vittoria, a San Martino Buon Albergo, dal 17 al 20 maggio. Giunta alla settima edizione, la manifestazione promossa dall’associazione Sogno Salentino Onlus, porta negli impianti sportivi di via Divisione Acqui l’atmosfera salentina. Gastronomia, musica e tradizioni saranno protagonisti, grazie alla possibilità di assaporare i piatti tipici della terra pugliese e di ballare l’energica Pizzica. “Salento in festa” è promosso con il patrocinio del Comune di San Martino Buon Albergo e Isac.

Una cena per i giovani dentro e Cunservamara

La manifestazione dedicata alla terra del “tacco d’Italia” ha un programma fitto, che partirà la sera di giovedì 17 maggio, con la musica degli Almakantica. Sempre giovedì si svolgerà la cena dedicata alla terza età, dal titolo “Giovani dentro”, promossa da Isac. Venerdì 18 e sabato 19 si esibirà il gruppo leccese dei Cunservamara, mentre domenica 20 maggio sarà la volta di Tommy Miglietta, giovanissimo talento salentino di soli 10 anni, che con il suo tamburello ha già conquistato il panorama internazionale della musica popolare.

Non poteva mancare lo sport

Durante la manifestazione si svolgerà inoltre la seconda edizione del torneo di calcio intitolato a Fiorenza De Luca, mentre domenica si terrà il torneo di minibasket dedicato a Ilario Ceschi, anima del San Martino Basket, e i tornei di slow-picth. Sempre il 20 maggio, alle 10, è in programma la sfilata delle auto d’epoca, mentre alle 11, in collaborazione con il Comune di San Martino Buon Albergo, si terrà il convegno “Voce alle Donne” sul tema della violenza sulle donne. Parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficienza alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) di Verona.

Leggi anche:  Infiltrazioni mafiose nel veronese conferenza a Povegliano

Anche un mercato verrà allestito

Oltre agli stand enogastronomici, nell’area della festa saranno presenti i banchetti con i prodotti tipici provenienti dal Salento (Friselle, sottoli, formaggi, mozzarelle e altro ancora), stand con manufatti artigianali (in pietra leccese, ceramica e terracotta) ed esposizioni dei prodotti artigianali, oltre ad un’area attrezzata per il divertimento dei bambini. Lo stand gastronomico sarà aperto anche il sabato e la domenica a pranzo, mentre il servizio bar e rosticceria sarà in funzione anche per tutta la giornata di sabato e di domenica, oltre alle serate di giovedì e venerdì. Quest’anno sarà allestito un tendone ancora più grande delle scorse edizioni per ospitare la festa salentina anche in caso di pioggia.