Incendio colorificio Oppeano, non si sono registrati feriti o intossicati.

Incendio colorifico Oppeano, arriva l’ordinanza

Le fiamme dell’incendio colorificio Oppeano sono circoscritte, sta uscendo del fumo ma la situazione è migliorata. Il sindaco Pietro Luigi Giaretta afferma: “Sembrava andasse a fuoco tutto il capannone invece la parte produttiva si è salvata. Ho firmato l’ordinanza che è stata inviata a tutti i Comuni limitrofi, in direzione Sud Est. E’ bene procedere nel mantenere chiude le finestre, evitare l’uso di ortaggi o frutta del proprio terreno ed è bene evitare l’uso dell’aria condizionata che potrebbe attirare aria dall’esterno”.

Le scuole domani saranno aperte con regolarità

Il sindaco, parlando dell’incendio colorificio Oppeano ha inoltre fatto sapere che: “Per le scuole domani le lezioni ci saranno regolarmente perché non ho firmato nessuna ordinanza in quanto non è presente alcuna diossina in centro paese che potrebbe nuovere ai bambini. La zona è molto circoscritta”.

Nessun ferito o intossicato

Nonostante il grande incendio, il sindaco ci tiene a tranquillizzare tutti facendo sapere che non si sono verificati feriti o intossicati a causa del fumo. Grazie alla tempestività e al lavoro dei Vigili del fuoco si è riusciti a limitare il danno all’interno del colorificio e a limitare anche la zona di pericolo. La situazione è sotto controllo.

Leggi anche:  Incendio Sev - annullata la festa di primavera

Incendio colorificio Oppeano nessun ferito o intossicato

Incendio colorificio Oppeano ancora in corso lo spegnimento con 9 mezzi dei vigili del fuoco

Incendio colorificio Oppeano. Ordinanza precauzionale

Incendio colorificio Oppeano. Il sindaco: “Restate chiusi in casa”

Incendio colorificio Oppeano: “Tenete porte e finestre chiuse”

Incendio divampa in un colorificio di Oppeano