Ampliamento discarica Siberie, chiesta un’interrogazione urgente al sindaco di Sommacampagna da parte del gruppo Centro Destra per Sommacampagna guidata dal capogruppo Augusto Pietropoli.

Ampliamento discarica Siberie

“In data 8 febbraio 2018 – fanno sapere dal gruppo Centro Destra per Sommacampagna – la ditta HERAambiente S.p.A. che gestisce la Discarica Siberie ha presentato in Regione Veneto un progetto di recupero volumetrico in sopraelevazione con domanda di compatibilità ambientale, approvazione e autorizzazione. Questo progetto prevede un consistente incremento volumetrico della discarica passando dall’attuale capacità di 724.000 mc a ben 879.000 metri cubi”.

“Enormi disagi causati ai cittadini”

“La Discarica Siberie – continua il capogruppo di Centro Destra per Sommacampagna – è nota ai cittadini di Sommacampagna per gli enormi disagi causati dall’emanazione di fastidiosi odori e fonte di preoccupazioni ambientali. La Discarica Siberie è realizzata su un’area di proprietà comunale e da qualche tempo si prospetta l’imminente chiusura con contestuale ultimazione dei conferimenti”.

Chiesto cosa ne pensa il sindaco

“Al sindaco Graziella Manzato – conclude Pietropoli – chiediamo di conoscere la sua posizione ufficiale in merito all’ampliamento volumetrico; Di sapere se intende informare il Comitato di Caselle e i cittadini del Comune sulla proposta di sopraelevazione di ben 150mila metri cubi di rifiuti; Come intenda agire in merito alla richiesta presentata in Regione Veneto da HERAambiente S.p.a.”.