Assolo di Samuele Carpene, portacolori del team Assali Stefen Omap, sul traguardo di Cologna ai Colli dove sabato era in palio la seconda edizione del Gp Windtex, gara riservata alla categoria juniores. Il ragazzo diretto dall’ex professionista Nicola Minali è tornato a ruggire sulle strade di casa grazie ad un allungo da lontano con cui ha scavato un solco insormontabile per tutti gli inseguitori. Seconda vittoria per Carpene, già leader al Gp di Primavera.

Samuele Carpene e l’azione decisiva

A decidere la corsa scaligera è stato il tentativo di allungo portato da Samuele Carpene già nel corso della prima delle tre scalate alla salita di San Briccio a cui hanno resistito i soli Nessler e Debiasi dell’Ausonia Pescantina. Carpene ha rilanciato l’azione nel corso della terza ascesa riuscendo a liberarsi della compagnia degli avversari ed involandosi così tutto solo verso il traguardo.

Ai piedi del podio il compagno di squadra Martini

Una cavalcata solitaria di oltre 30 chilometri ha permesso all’azzurro di conquistare uno straordinario successo festeggiato da tutta la grande famiglia della Assali Stefen Omap. A completare la festa per la formazione di Cadidavid è stato il quarto posto conquistato da Davide Martini che ha regolato allo sprint il gruppo.

Leggi anche:  Francesca Porcellato oro in Coppa del mondo

Le parole del ds Minali

“Samuele è uscito con un’ottima condizione fisica dalla Corsa della Pace che ha corso con la maglia della nazionale e oggi è riuscito a metterla a frutto nel migliore dei modi” ha commentato il ds Nicola Minali. “Siamo soddisfatti anche del quarto posto di Davide Martini che si è confermato tra i ragazzi più veloci regolando allo sprint il gruppo degli inseguitori”.