Donazione biblioteche dei Lions. Il omaggio gentile omaggio riguarda la ristampa del libro “Versi in Vernacolo”.

Il recupero e la donazione

Sarà donato a tutte le biblioteche comunali di Verona e provincia, il libro di Giovanni Veronesi “Versi in Vernacolo”, nella ristampa anastatica a cura del Lions Club Verona Catullo.
Il libro, pubblicato nel 1905 e non più ristampato, è stato di recente recuperato dal pronipote del poeta Mario Baldo, nonché socio del Club Catullo, che ha deciso di diffonderlo a scopo filantropico.

La ristampa e la società Letteraria

La ristampa sarà ufficialmente presentata lunedì 21 maggio, alle 17.30, alla Società Letteraria, per un incontro dedicato alla poesia vernacolare di Veronesi ma anche all’importanza del dialetto dal punto di vista culturale. Sul tema interverranno i presidenti della Società Letteraria di Verona Daniela Brunelli e del Lions Club Verona Catullo Gianmarco Sciacchero, il provveditore emerito agli Studi di Verona Stefano Quaglia e l’assessore alla Cultura Francesca Briani, che oggi in conferenza ha anticipato l’evento.

Leggi anche:  Febbre del Nilo, allarme a Vigasio

La mission dei Lions

“Un’iniziativa perfettamente in linea con la ‘mission’ dei Lions – ha detto l’assessore Briani-, presenti sul territorio a sostegno di attività umanitarie ma anche culturali e sociali. Personalmente, credo che il dialetto debba continuare ad esistere e ad essere tramandato, come lingua identitaria ed espressione della ricchezza delle nostre diversità culturali. Sarà quindi un incontro molto interessante, oltre che l’occasione per rendere omaggio ad un poeta veronese molto stimato”.