A Vigasio è allarme West Nile. Un’ordinanza è stata emessa in paese per un presunto caso umano della Febbre del Nilo.

Febbre del Nilo: l’ordinanza del sindaco

Se nella vicina Buttapietra il sindaco Sara Moretto comunica che non sono presenti focolai e si proseguirà con la disinfestazione già programmata, il Comune di Vigasio ha attivato le procedure indicate dal Protocollo ULSS 9 Scaligera. In un’ordinanza del sindaco di Vigasio Eddi Tosi si comunica che verrà eseguito nelle ore notturne a partire dei giorni 17/08/2018, 18/08/2018, 20/08/2018 un trattamento di disinfestazione adulticida. Il medesimo trattamento adulticida verrà ripetuto a seconda dell’esito degli accertamenti in corso e delle indicazioni che perverranno dall’ULSS n. 9 –Scaligera. Nel caso di eventi metereologici avversi il trattamento verrà effettuato il primo giorno utile.

Il presunto caso a Vigasio

A far scattare le procedure specifiche è un presunto caso umano di West Nile Disease che ha interessato un cittadino di Vigasio. L’area di intervento comprenderà viale Europa e le vie limitrofe di Vigasio. Si ordina quindi a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive, ricreative, sportive e in generale a tutti coloro che abbiano effettiva disponibilità di aree aperte entro la zona compresa nel raggio di 200 metri dall’area di contagio di chiudere le finestre durante le ore di esecuzione del trattamento di disinfestazione adulticida in aree stradali e nelle aree pubbliche laddove queste siano in prossimità delle abitazioni e delle residenze. Sul sito del comune è possibile leggere l’ordinanza completa.

Leggi anche:  West Nile, un caso anche a Nogara e il sindaco emette un'ordinanza

Prevenzione

Si invita la popolazione, in via precauzionale, ad attivarsi secondo le indicazioni fornite dalla Regione Veneto nel volantino sottostante. In particolare, si sottolinea l’importanza di usare repellenti cutanei secondo le indicazioni delle confezioni e di proteggersi adeguatamente con repellenti ambientali (zampironi, lanterne e spray) durante il soggiorno all’aperto. In casa, dove presenti, si raccomanda l’uso delle zanzariere.

LINEE GUIDE E DEPLIANT REGIONE VENETO