Furti di gasolio all’ex zuccherificio di San Bonifacio: fermato un 36enne romeno.

Furti di gasolio in cantiere

Il fermo è scattato la scorsa notte in via Villabella. Erano le 2 quando gli uomini dell’Aliquota Radiomobile della locale compagnia Carabinieri, nel corso della consueta accurata vigilanza, hanno notato dei movimenti provenienti dal cantiere edile ivi presente. Il consequenziale tempestivo intervento ha consentito di cogliere con “le mani nel sacco” il giovane romeno, un senza fissa dimora gravato da molteplici precedenti, anche specifici, che, dopo aver divelto i tappi dei serbatoi delle macchine da lavoro, aveva già travasato 100 litri di gasolio all’interno di 4 taniche poste a bordo di un autocarro con cui era giunto sul luogo.

Arresto convalidato

La merce, che sarà restituita all’avente diritto, era probabilmente destinata al mercato illegale. Il 36enne, quindi è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di San Bonifacio. Il giudice del Tribunale di Verona ha convalidato l’arresto con rinvio del processo al 6 novembre prossimo. L’uomo è stato rimesso in libertà con l’obbligo di presentazione ai carabinieri.