Schianto tra autostrada e tangenziale. Il bolide è andato distrutto e alcuni pezzi hanno invaso la strada parallela alla A4.

Schianto tra autostrada e tangenziale

Per un momento, quando è arrivata la chiamata alla centrale, la Polizia Stradale di Verona Sud ha temuto di trovarsi di fronte ad un nuovo “caso Paolini“, il tremendo tamponamento provocato dall’attore teatrale costato la vita Alessandra Lighezzolo, sbalzata dalla A4 sulla tangenziale sud. Per fortuna gli esiti, e anche la dinamica, stavolta sono stati meno drammatici.

Ecco cosa è accaduto

Attorno all’1, sulla tangenziale Sud di Verona, in direzione Vicenza, tra le uscite di Santa Lucia e Alpo, una Mustang da 300 cavalli che viaggiava sull’autostrada A4 ha impattato violentemente contro il guardrail “lanciando” alcuni pezzi dell’autoveicolo e dello stesso guardrail nella carreggiata della strada parallela.

Poteva essere un’altra tragedia

In quel momento sulla tangenziale transitavano altre due auto che sono state colpite dai detriti e ne hanno investiti alcuni. Tre in totale le persone ferite, trasportate con tre ambulanze del Suem 118 all’ospedale di Borgo Trento (i due in codice giallo) e a quello di Villafranca (il ferito in codice verde). Sul posto, per i rilievi, il personale della Polizia Stradale di Verona Sud, intervenuto tempestivamente.

Leggi anche:  Case Agec nuovi cancelli elettrici in Via Volturno

Chi era alla guida

L’auto, andata completamente distrutta, era stata appena importata dalla Germania con targa prova tedesca, ed era guidata da un uomo di Padova. A permettere ai poliziotti di ricostruire l’accaduto, oltre alle evidenze, l’importante testimonianza di chi precedeva l’auto, che ha spiegato di aver visto il bolide passare dalla seconda corsia alla prima e poi impattare contro il guard rail. I primi esami hanno dato esito negativo riguardo l’assunzione di droga e alcol. Alla base dell’incidente probabilmente stanchezza e alta velocità.

LEGGI ANCHE:

Paura in tangenziale a Verona, un’auto “vola” dall’A4