Il 22 febbraio si è tenuta una “lezione speciale” sul treno regionale R10913 in partenza dalla stazione di Domegliara con arrivo a Verona Porta Nuova alle ore 9.51. 86 alunni della scuola Primaria “Bambi e Bimbi” di Balconi di Pescantina hanno ricevuto da due poliziotti della Polfer le indicazioni per viaggiare in sicurezza.

La lezione itinerante

Durante la “lezione itinerante” si è parlato dei semafori, del rispetto dei segnali, non solo stradali, ma soprattutto di come ci si comporta in stazione, rispettando, ad esempio, la linea gialla. L’evento s’inquadra nell’ambito del progetto “Train…to be cool”, avviato dalla Polizia Ferroviaria nel 2014, con la collaborazione del MIUR ed il supporto scientifico della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”, per sensibilizzare i bambini e i giovani sui temi della sicurezza ferroviaria.

Ai bambini l’attestato in “esperti in sicurezza ferroviaria”

Gli alunni della scuola bilingue “Bambi e Bimbi” hanno posto mille domande agli operatori della Polfer in servizio presso il Compartimento per Verona e Trentino Alto Adige in italiano e in inglese per capire cosa fa la Polizia di Stato in stazione e sui treni. Dopo aver visitato l’Ufficio del Dirigente Movimento della Stazione di Verona Porta Nuova la visita didattica si è conclusa presso il Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria che ha sede a Verona dove i piccoli alunni hanno visto con i loro occhi come vengono ricevute e smistate le richieste d’intervento provenienti dalle quattro Province di competenza del Compartimento: Verona, Vicenza, Trento e Bolzano. La giornata si è conclusa con la consegna degli attestati di “esperti in sicurezza ferroviaria” e con un ringraziamento speciale per i “Teachers”, un cuore che riempie di gioia qualsiasi poliziotto.