Un pranzo di beneficenza a base di risotti “premiati” per sostenere la cooperativa sociale Aderlini di Cerea e il suo progetto “Chef senza barriere”: un articolato percorso professionalizzante in ambito ristorativo rivolto ad adulti con disabilità psichica. E’ quanto proposto dall’evento “Un podio per due”, organizzato dal ristorante Villa CàNova di Roverchiara per domenica 9 novembre, a partire dalle 12.30. I ragazzi della cooperativa saranno protagonisti tanto in sala quanto in cucina e serviranno due risotti recentemente premiati dall’ente Fiera di Isola della Scala.

La celebrazione del primo posto al concorso “Risotto d’oro dell’IGP”

L’iniziativa, infatti, nasce anche per celebrare la recente conquista del primo premio al concorso “Risotto d’oro dell’IGP” ottenuta dallo stesso ristorante con il risotto “mela sono cercata” a base di mele, speck e formaggio giallo-blu. In tavola anche “Delizia d’Autunno”, con zucca, gamberi e capesante, risotto con il quale i ragazzi della cooperativa hanno conquistato il primo premio nella sezione a loro dedicata della medesima manifestazione. “Da qui il nome dell’evento: ‘Un podio per due’ – spiega Antonio Nassi, titolare di Villa CàNova – ad evocare lo spirito di condivisione e di vicinanza che questa iniziativa intende trasmettere. Crediamo infatti nell’enorme potere del buon cibo di creare convivialità, abbattendo barriere e, soprattutto, pregiudizi.”

Leggi anche:  Il Film Festival della Lessinia premiato con il “Derlo d’oro”

Il menu

Il menu dell’evento prevede, oltre ai risotti: un antipasto di polenta morbida con funghi, soppressa veneta e grana padano a scaglie; cosciotto di maiale cotto al forno a legna con patate; torta di mele “Bigolotto”. Gradita prenotazione.

La cooperativa Anderlini

La cooperativa Anderlini dal 1981 è attiva nella cura delle disabilità psichiche e offre sul territorio servizi in regime di residenzialità, semi-residenzialità e sollievo temporaneo, attraverso un centro diurno, due comunità alloggio e un gruppo appartamento. Con il progetto “Chef senza barriere” dà la possibilità ai ragazzi che ospita, di costruire la propria autonomia, accompagnando passo dopo passo, loro e le famiglie in questo fondamentale percorso. https://www.coopanderlini.it/

Il ristorante Villa CàNova

Il ristorante Villa CàNova è presente dal 2012 nel panorama della ristorazione, con una proposta particolare ed unica di “menù insolito” che combina tradizione e particolari inaspettati al fine di rendere l’esperienza a tavola più accogliente e sorprendente.  Da sempre coinvolta anche in molteplici attività di beneficenza, Villa CàNova il cui slogan è “L’insolita ricetta di famiglia”, ha deciso di festeggiare con questa speciale iniziativa la sua prestigiosa vittoria perché condivide con la cooperativa Anderlini gli stessi valori con cui esprime il suo contributo all’espressione e al benessere del prossimo.