Adolescenday 2019 a San Pietro in Cariano. Sul campo del Rugby Club Valpolicella si è svolta la Giornata Nazionale degli Adolescenti promossa dal movimento nazionale.

Adolescenday 2019 a San Pietro in Cariano

Questa mattina a San Pietro in Cariano, sul campo del Rugby Club Valpolicella, si è svolta la Giornata Nazionale degli Adolescenti promossa dal movimento nazionale di Adolescenday, in collaborazione con gli istituti comprensivi del territorio e ai giocatori della prima squadra di serie A del Rugby Club Valpolicella.

Cos’è Adolescenday

Adolescenday è un’organizzazione pensata e voluta a livello nazionale dall’avvocato Mara Romandini e che ha nella dottoressa Giuliana Guadagnini la referente per il territorio di Verona. Il Focus sarà il Fair Play contro i comportamenti a rischio, doping e sostanze stupefacenti. Il campo è un luogo di aggregazione puro dove il fare squadra, l’essere leali e sinceri, il conoscere sé stessi e i propri limiti sono gli elementi base per la crescita di chiunque vi giochi. In un periodo in cui si stanno perdendo i punti di riferimento e ‘l’evasione’ è all’ordine del giorno, l’AdolescenDay vuole invece indicare come lo sport possa essere uno sballo positivo in quanto aiuta a giocare insieme e a credere negli stessi obiettivi, insegna a vincere e ad accettare le sconfitte, rende fondamentale l’idea dell’essere parte di un gruppo sano che accetta le regole sia dello sport che della convivenza sociale.

Leggi anche:  L'auditorium della Cantina di Soave intitolato all'ex presidente Luigi Pasetto

Il rubgy “terreno” ideale

Il rugby è una disciplina che insegna il sostegno per i compagni e il rispetto per l’avversario; tempra il fisico ma ancora di più la mente; trasforma la rabbia in forza e la fatica in motivazione. Nel rugby non ci sono scorciatoie, si deve lottare assieme per il risultato finale. La mission dell’AdolescenDay, che si coniuga perfettamente con la pratica del rugby, è questa: forgiare i ragazzi più resilienti e meno vulnerabili promuovendo i contenuti e i valori dello sport contro i comportamenti a rischio, l’uso di doping e di sostanze stupefacenti.