Al via gli appuntamenti con il cinema all’aperto itinerante.

Il cinema all’aperto arriva nei quartieri

«Abbiamo deciso di coinvolgere i quartieri più popolosi – sottolinea Martina Farronato, consigliere delegato alle Iniziative Culturali – da San Vito, ad Asparetto, fino ad arrivare a Cherubine oltre che, naturalmente, il centro del paese. L’Amministrazione ha voluto organizzare questa iniziativa per avvicinare ancora di più i quartieri tra di loro e per far rivivere i centri delle frazioni, oltre che con le sagre e feste tradizionali, anche con altre iniziative di tipo culturale».

Associazioni coinvolte nel progetto in prima persona

«Per la realizzazione di questa iniziativa – continua – un ringraziamento speciale va detto alle associazioni dei vari Circoli Noi che hanno fornito, oltre agli spazi dove verrà installato il cinema, anche la disponibilità e la collaborazione del personale. I Circoli delle frazioni, inoltre, si sono adoperati nel cercare sponsor che ci aiutassero nella realizzazione di questo ciclo cinematografico. Un altro ringraziamento da fare è quello ad “Ippogrifo Produzioni” che ci ha permesso di entrare all’interno di un circuito per poter ottenere così la programmazione di questi film e realizzare il programma del nostro cinema itinerante»

Il calendario delle serate

Il calendario del cinema all’aperto ceretano prevede un film a settimana: appuntamento fissato per tutti i giovedì sera. Si partirà giovedì 13 giugno presso gli impianti sportivi del quartiere di Cherubine. Il primo film in programma sarà «Leo Da Vinci». Il 20 giugno, sempre a Cherubine, sul grande schermo gli spettatori potranno ammirare «La ragazza dei tulipani». Giovedì 27 ci si trasferirà al circolo Noi di Asparetto con «Wonder». Il 4 luglio ecco la commedia «A spasso nel bosco». Il programma di Cinema Cerea proseguirà poi con la programmazione di luglio e agosto. I primi due appuntamenti saranno a San Vito, presso il circolo Noi, (11 e 18 luglio ecco «La casa di famiglia» e «La forma dell’acqua»). Infine la rassegna cinematografica si concluderà l’1 e l’8 agosto con le due proiezioni previste nel cortile della Biblioteca di Cerea: «Finché c’è prosecco c’è speranza» e «Lady Bird». Tutte le proiezioni in programma inizieranno alle 21.15 e l’ingresso costerà 4 euro. In caso di maltempo, grazie alla collaborazione delle varie associazioni, la proiezione sarà garantita al chiuso nei medesimi indirizzi previsti dal programma originale. E’ possibile restare aggiornati sulla programmazione degli spettacoli attraverso la pagina ufficiale di Facebook: «Cinema all’Aperto, Verona». Il calendario potrebbe comunque subire delle variazioni per cause di forza maggiore.