Si terrà sabato 20 luglio la quinta edizione della “Festa Contrà Beazzane”. L’iniziativa è partita cinque anni fa.

Al via la “Festa Contrà Beazzane” a Roverchiara

Si terrà sabato 20 luglio la quinta edizione della “Festa Contrà Beazzane”. La festa si terrà in Corte Gian Carlo Guarinoni.

“Quest’anno è il nostro primo Lustro della nostra festa, partita cinque anni fa con la voglia di una grigliata estiva all’aperto tra le famiglie della contrà. L’iniziativa è partita dal mio negozio parlando appunto della voglia di fare festa tutti assieme da me – afferma Loris Tavella –  e l’amico Osvaldo Ragaiolo detto (il Sindaco delle Beazzane), poi lanciata l’idea si sono aggiunti altri amici della contrà. Attualmente il gruppo fondante e organizzatore della festa è composto da circa una decina di contradaioli, la festa ha sempre una scadenza che è il terzo sabato del mese di luglio. In questa occasione ci troviamo a gestire circa dai 280 ai 330 partecipanti alla cena, è una grande soddisfazione in questi anni aver visto dei nostri contradaioli essere emigrati in giro per l’italia, e tornare per essere presenti alla festa per noi è stata un grandissima soddisfazione. Vedere persone di una certa età con gli occhi lucidi parlarsi dopo 40/50 anni che non si vedevano fa pensare tante cose. La partecipazione e sempre molto attiva arrivano da Milano, Bolzano, Merano, Mantova, i più lontani e da tutta la provincia, quest’anno ci saranno presenti per la prima volta dall’Australia”.

L’Accordeon Group e Vito delle Rocce

La festa della contrada Beazzane, quest’anno ospiterà l’Accordeon Group, diretto dal maestro Roberto Quaglia, anche lui originario di questa Contrà. Un gruppo musicale che nasce con l’intento di promuovere e divulgare la conoscenza di uno strumento della nostra tradizione, a tutti molto caro: la fisarmonica. Il loro vasto repertorio che spazia tra vari generi di musica, rivisitata in chiave moderna, ci saprà emozionare. Un gruppo di abili professionisti che mette l’amore per la musica dal vivo al primo posto e ne fa il proprio punto di forza. La loro bravura nell’esecuzione magistrale di tanti brani permetterà di apprezzare le innumerevoli sonorità che la fisarmonica odierna può offrire.

Leggi anche:  Don Gnocchi, gli Alpini di Cerea ricordano il loro Beato

Oltre all’Accordeon Group sarà presente anche Vito delle Rocce che intratterrà il pubblico con le sue splendide canzoni e musiche che spazieranno dai famosi anni 60 alle musiche e canzoni attuali.

Il programma della serata

  • ore 18 Santa Messa celebrata dai parroci originari dalla Contrà
  • ore 19.30 Aperitivo
  • ore 20 Cena a base di risotto dei contradaioli “Duse e Christian”, porchetta allo spiedo, patate al forno e zucchine, dolce, acqua, vino, caffè e sgroppino