Auchan vende a Conad, sindacati in allerta per tutelare i posti di lavoro. A Verona il marchio è presente a Bussolengo, mentre con Simply nel capoluogo, a Peschiera e a Negrar.

Auchan vende a Conad, sindacati in allerta per tutelare i posti di lavoro

Adesso è ufficiale, e nel settore è la notizia dell’anno: Auchan dismette tutte le attività in Italia. Ben 46 ipermercati e circa 230 supermercati su quasi 1600 punti vendita (con circa 20.000 addetti) della grande distribuzione con il marchio Auchan e Simply. In possesso della multinazionale francese rimangono i 50 centri LillaPois , la catena di drugstore specializzati in bellezza, cura della persona e igiene della casa.

L’ufficialità

Chi compra è Conad, che così lancia la sfida a Coop per diventare la più grande catena della Grande distribuzione in Italia: la rete di imprenditori del commercio al dettaglio ha chiuso oggi un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle attività di Auchan Retail Italia. Lo annuncia direttamente Edgard Bonte, presidente di Auchan Retail, con una lettera distribuita in ogni negozio e indirizzata “A tutte le collaboratrici e a tutti i collaboratori”.

Leggi anche:  Serata di musica e poesia tra Europa e America Latina

Posti di lavoro da tutelare anche nel veronese

A Verona il marchio Auchan è presente con il grande ipermercato all’interno del centro commerciale Le Porte dell’Adige a Bussolengo, mentre con il marchio Simply ha due punti vendita in città, uno a Peschiera e uno a Negrar.