Bardolino con oltre 50mila tulipani si è classificato “Comune fiorito più bello d’Italia”. I tulipani sono curati da Giuseppe Sigurtà, proprietario dell’omonimo parco, classificato il “Più bello d’Europa”.

Bardolino, Comune fiorito più bello d’Italia

Bardolino è il Comune fiorito più bello d’Italia. Il borgo sulla sponda veronese del Garda si è aggiudicato il primo premio, infatti, per le aiuole del suo lungolago che incantano milioni di persone. Oltre al riconoscimento, il municipio gardesano ha incassato anche duemila euro, da spendere in nuove piantumazioni per il paese.

Circa cinquantamila tulipani trasformano la passeggiata del centro gardesano in un tripudio di colori. Da Punta Mirabello a Riva Cornicello, per poi proseguire sul lungolago Preite, è una esplosione di fiori per un set all’aria aperta in grado di catturare una quantità industriale di foto.

Molteplici le varietà dei tulipani che si possono ammirare: dall’Holland Queen (giallo-rosso), ai Toyota (rosso-bianco), al Menton (rosa) all’Apricot Parrot (Arancio Bianco) senza dimenticare i Belicia (bianco rosa doppio), il Labrador (rosso fuxia) o il Dordogne (arancio). Una diversità di colori che spazia dal nero (Black Hero), rosa fuxia (Sunset tropical), viola scuro (Negrita), il Banja Luka con fiori gialli screziati di rosso.

Bardolino con oltre 50mila tulipani si è classificato "Comune fiorito più bello d'Italia".

Primo premio per il concorso “Comuni fioriti”

Il riconoscimento è stato assegnato ancora nel novembre scorso a Bologna dalla giuria nazionale del concorso «Comuni fioriti», dove Bardolino si è classificato sul podio della massima categoria “4 fiori”, riservata ai paesi con oltre 7mila abitanti. Il premio, però, è stato consegnato in municipio solo giovedì 13 giugno, dal vice presidente nazionale di Asproflor, Michele Isgrò, che ha incontrato il neo sindaco Lauro Sabaini proprio nel giorno del suo insediamento in consiglio comunale.

«Ovviamente siamo orgogliosi e soddisfatti per un premio che ci pone tra le città più curate e accoglienti d’Italia – ha sottolineato Sabaini – contiamo due milioni di presenze turistiche l’anno, e sono migliaia le foto e i selfie scattati tra i nostri fiori che moltiplicano ancor di più la nostra vocazione turistica».

Bardolino da qualche mese è stata inserita, così, anche nella «Guida dei Comuni Fioriti d’Italia» già in diffusione: un book di oltre trecento pagine, dove trovare percorsi fioriti in tutta Italia.

Leggi anche:  Giardini di via Verdi rimessi a nuovo con chiosco e spazio per spettacoli

Bardolino come il Parco Sigurtà

Il lungolago di Bardolino si presta ad una serie infinita di scatti, da parte di passanti ma anche di fotografi di professione, per immortalare la varietà di tulipani curati dal conte Giuseppe Sigurtà. Il proprietario del Giardino Sigurtà, il secondo Parco più bello d’Europa, è “l’architetto” delle aiuole ricoperte di fiori provenienti dall’Olanda che hanno trovato collocazione, grazie ad un accordo tra il Comune e il Parco di Valeggio. Tulipani che quest’anno hanno trovato dimora anche nella maestosa rotonda, fuori l’abitato di Calmasino sulla provinciale che scende a Bardolino. Il tutto a chiudere un cerchio che coinvolge la piazza di Cisano e lo spartitraffico di Via Marconi, sulla strada Gardesana.

Bardolino con oltre 50mila tulipani si è classificato "Comune fiorito più bello d'Italia".