Restano gravi le condizioni della bambina di 10 anni di Povegliano Veronese che è stata infettata dal tetano. La piccola non era vaccinata.

Bimba ancora ricoverata in terapia intensiva

E’ ancora ricoverata nella terapia intensiva dell’Ospedale della donna e del bambino al Polo Confortini di Verona, intubata, e la prognosi rimane riservata. I medici che da martedì mattina – giorno del ricovero d’urgenza – si stanno prodigando nelle cure sono fiduciosi che il decorso della malattia possa essere positivo; i primi giorni dal momento della diagnosi restano cruciali. Il sindaco di Povegliano, Lucio Buzzi, ha confermato che la bimba frequenta una scuola elementare privata in un altro comune e per questo l’amministrazione non era a conoscenza che i genitori non avessero provveduto alle vaccinazioni obbligatorie.

LEGGI ANCHE: Bambina infettata dal tetano, Burioni: “Somari antivaccinisti”

LEGGI ANCHE: Caso Tetano, Regione conferma: genitori No Vax si erano rifiutati più volte di vaccinare