Buono libri c’è tempo fino al 16 ottobre per le domande.

Buono libri c’è tempo fino al 16 ottobre per le domande

Da lunedì 16 settembre e fino al 16 ottobre le famiglie, con figli che frequentano l’anno scolastico 2019/20, potranno richiedere il “Buono Libri e Contenuti didattici alternativi”. Il contributo è concesso alle famiglie degli studenti residenti in Veneto per la copertura totale o parziale dell’acquisto dei libri di testo, ma anche, e fino a un massimo di 200 euro, per spese di acquisto di supporti tecnologici come computer, tablet, lettori di libri digitali. Come precisato nel bando, il contributo sarà riconosciuto prima a quelle famiglie che rientrano nella fascia di reddito Isee inferiore o uguale a 10.632,94 euro e poi, nel caso ci sia ancora disponibilità di risorse, a quanti rientrano nella fascia Isee fino a 18 mila euro. Ogni contributo può essere concesso solo se la spesa è documentata. Nello scorso anno scolastico sono state liquidate 1434 richieste di “Buono Libri”, con un rimborso pari al 100% della spesa documentata, per le famiglie con un valore Isee fino a 10.632,94 euro, e pari al 100% della spesa documentata, per le famiglie con un valore Isee fino a 18 mila euro. Complessivamente sono stati rimborsati 272.838,51 euro.

La domanda va presentata via web

Possono richiedere il “Buono Libri” gli studenti che frequentano scuole secondarie di I e II grado statali, paritarie e non paritarie (incluse nell’Albo regionale delle Scuole non paritarie), ma anche istituzioni formative accreditate dalla Regione Veneto. La domanda può essere compilata esclusivamente via web, collegandosi al sito Regione Veneto.it e seguendo le istruzioni indicate nella parte riservata al “Richiedente”. Una volta completata, la domanda firmata, insieme al documento di identità (o al titolo di soggiorno valido per i cittadini non comunitari) e alla documentazione della spesa (in originale e in copia), va inviata a Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili – via Bertoni 4, 37122 Verona. L’invio deve essere completato entro il termine perentorio delle ore 12 del 16 ottobre. Sono tre le modalità previste per l’invio della domanda: via mail all’indirizzo servizi.educativi@pec.comune.verona.it, via fax al numero 045.8079640 e tramite raccomandata. Coloro che non possiedono un collegamento Internet possono rivolgersi alle istituzioni scolastiche, all’URP di Piazzale Cadorna 2 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12.30, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 16.45) o alla Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili di via Bertoni 4 (dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13). Per ulteriori informazioni, contattare Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili del Comune di Verona, via Bertoni 4, Ufficio Assistenza Scolastica, tel. 045/8079619 – 9629, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.