La Delegazione FAI di Verona ha una nuova Capo Delegazione. Attilia Todeschini subentra alla storica direzione di Annamaria Conforti Calcagni, che per molti anni ha diffuso i valori del Fondo Ambiente Italiano nella provincia scaligera.

Le parole della nuova Capo Delegazione

Attilia Todeschini dichiara: “Il Presidente Andrea Carandini ha ritenuto di conferirmi l’incarico di capo Delegazione. E’ per me un grande onore, al quale mi accosto con entusiasmo, con spirito di servizio nei confronti della Fondazione e della mission del FAI, ma anche con molta umiltà, guardando all’esempio di Annamaria Conforti, fondatrice della Delegazione di Verona. Per oltre un trentennio Annamaria ha donato il proprio tempo, la propria passione ed entusiasmo a diffondere il nome del FAI nel territorio veronese. Non ci sono parole sufficienti per ringraziarla”.

Lascia Annamaria Conforti Calcagni

Annamaria Conforti Calcagni, storica dell’arte, da sempre impegnata nello studio e diffusione della conoscenza dell’arte veronese, in particolare del XVI secolo. Ha insegnato all’Università degli Studi di Verona. Ha pubblicato saggi su pittori, ville, giardini, decorazione plastica e un volume sulle mura di Verona ed è autrice di tre volumi sul giardino italiano dalle Signorie al Novecento editi dal Saggiatore. Della sua pluridecennale dedizione per la Delegazione FAI di Verona è senz’altro noto a tutti i veronesi il grande impegno per il recupero del Lazzaretto, luogo importante per la città e fondamentale per la valorizzazione del Parco dell’Adige, nel suo rapporto con il paesaggio rurale e fluviale.

Leggi anche:  Allerta per la peste suina

Chi è Attilia Todeschini

L’arte e la sua conservazione sono determinanti anche nell’attività della neo Capo Delegazione Attilia Todeschini, restauratrice che da oltre 30 anni si dedica al recupero del patrimonio pittorico, e ricordiamo l’intervento di recupero dei teleri del presbiterio della chiesa di San Giorgio in Braida. Attiva non solo a Verona ma anche nel triveneto e oltre. Insegna in scuole di restauro prestigiose e collabora con numerose Istituzioni museali di arte antica e moderna. Storica vice Capo Delegazione di Annamaria Conforti Calcagni, ha promosso e incentivato la partecipazione dei più giovani alle attività della Delegazione F.A.I. di Verona.

Da chi sarà affiancata

Ed è con questo spirito che verrà affiancata nel suo incarico da due vice: Claudia Biasi, delegata per il gruppo FAI Giovani di Verona, da lei curato fin dalla sua istituzione nel 2010, e Carlo Schiesaro, architetto interessato al paesaggio, anch’egli proveniente dal FAI Giovani e da tempo collaboratore della Delegazione. Il passaggio di testimone si pone come un incentivo per affrontare i nuovi impegni che il FAI indica attraverso le sue campagne nazionali volte alla salvaguardia del patrimonio culturale e dell’ambiente e del paesaggio italiano, con particolare attenzione alla nostra amata città e alla sua provincia.