Casa di Riposo Benedetto Albertini di Isola della Scala c’è il presidente. Arriva a cinque anni dal commissariamento ed è un avvocato.

Casa di Riposo Benedetto Albertini di Isola della Scala c’è il presidente

Lunedì 11 febbraio, su convocazione a cura del commissario regionale Anna Celebron, ad oltre cinque anni dal commissariamento della casa di riposo “Benedetto Albertini” di Isola della Scala, in seguito alle nomine da parte del sindaco di Isola, Stefano Canazza, si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione della struttura. Il Consiglio ha provveduto alla elezione del Presidente, nella persona dell’avvocato Matilde Perbellini, 48 anni, dedita alla professione nel foro di Verona da oltre 20 anni)e del vice presidente, nella persona di Francesco Lo Duca, 64 anni, ex dirigente ai vertici delle istituzioni scolastiche veronesi e specializzato in gestione nell’ambito degli enti pubblici, in quiescenza da pochi mesi.

Le prime dichiarazioni

La presidente del Cda, neo eletta, dichiara: “Porgo il mio ringraziamento a nome di tutto il Cda, al sindaco e all’amministrazione comunale per la fiducia riposta nella mia persona e negli altri membri del Cda nominato. Ringrazio a nome di tutto il consiglio il commissario straordinario per l’impegno profuso e l’attività svolta in questi ultimi anni, che ci consente oggi di riprendere l’attività ordinaria guardando al futuro. Ringrazio tutti gli ospiti della casa di riposo ed i loro familiari, nonché tutti i lavoratori che hanno vissuto e sostenuto in prima persona, in modo ineccepibile, le funzioni in questo lungo periodo, senza mai far venire meno la loro attività e professionalità. Ultimo, ma non ultimo ringrazio consiglio stesso che mi ha eletto con cui m’impegno ad operare con serietà e diligenza al fine di garantire un servizio importante qual è la casa di riposo nel territorio comunale”.

Leggi anche:  Previsioni meteo per la vigilia, Pasqua e Pasquetta

Le parole del sindaco

“A conclusione di un lungo periodo di commissariamento, che ha consentito di giungere al risanamento complessivo, nel rinnovare il ringraziamento a tutti i lavoratori ed ai commissari che si sono succeduti, auguro buon lavoro al nuovo consiglio, confermando la totale disponibilità in ogni caso di necessità. Ho chiesto al consiglio di valutare di legare, eventualmente con una variazione statutaria, di legare la durata del mandato a quella della mia amministrazione. Sono molto lieto che, oltre all’insediamento di questo Consiglio (che reputo altamente qualificato), sia giunta, nelle ultime settimane, la disponibilità della dottoressa Adelaide Biondaro, che ha assunto il ruolo di direttore, alla quale, pure, va la mia riconoscenza ed il mio ringraziamento” ha dichiarato il sindaco Canazza.