Cavallo in fuga per Castel d’Azzano. Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri della locale stazione, che con molta calma e abilità hanno fermato e tenuto a bada gli animali.

Cavallo in fuga per Castel d’Azzano

Attimi di paura, presto mitigati, quelli vissuti ieri pomeriggio, attorno alle 17, sull’ex strada provinciale di Castel d’Azzano: una cavalla e il suo puledro hanno infatti percorso un tratto di strada in completa libertà, passando accanto a persone e veicoli.

L’intervento dei Carabinieri

Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri della locale stazione, che con molta calma e abilità hanno fermato e tenuto a bada gli animali in attesa dell’arrivo dei legittimi proprietari. Ai militari è andato il plauso del sindaco Antonello Panuccio: “Hanno dimostrato grande autocontrollo e hanno risolto una situazione che poteva essere pericolosa”.

La dinamica

Da una prima ricostruzione pare che i cavalli siano scappati da Vigasio, da un podere privato accanto al quale sono state ritrovate alcune cartucce vuote utilizzate dai cacciatori. Questi ultimi, ma al momento è solo un’ipotesi, potrebbero aver attraversato la proprietà e lasciato sbadatamente aperto il cancello, consentendo agli equini di fuggire.