Cerea, Parchi più belli grazie all’Amministrazione e alla Consulta Giovani.

Amministrazione e consulta giovani in campo per abbellire i parchi cittadini

Il comune di Cerea è in prima linea anche per quanto riguarda le aree verdi del paese. “Abbiamo destinato circa 25 mila euro per l’acquisto e la sostituzione di vecchie giostrine con l’obbiettivo di migliorare alcuni parchi pubblici” – spiega il vicesindaco e assessore all’Ecologia Lara Fadini. “Gli interventi – ha aggiunto l’assessore alle Politiche giovanili Stefano Brendaglia – interessano 7 parchi gioco pubblici e aree verdi che si trovano nelle varie zone del paese. Complessivamente sono stati acquistati 19 elementi tra altalene, giochi a molla, arrampicate e torrette con scivolo».

In questi giorni si stanno per essere completate l’installazione delle giostre per renderle fruibili il prima possibile dai bambini e dalle famiglie che frequentano i parchi pubblici.

Le aree interessate sono quelle di via Montello, via Aldo Moro, via Pirandello, via Stelvio, via Monte Tomba, via Ugo Foscolo e via Petrarca.

Leggi anche:  L’Aeronautica Militare a fianco del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Villafranca

La consulta giovani in campo con il progetto: “Parchi + belli”

Durante lo scorso mese di luglio la Consulta comunale dei giovani di Cerea, guidata da maggio dello scorso anno dal presidente Nicolò Maestrello, si è attivata per promuovere il progetto: “Parchi + belli”. 

Quest’iniziativa, organizzata in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ha previsto alcuni lavori di abbellimento e di pulizia sia degli arredi urbani che delle giostrine, eseguiti dai giovani della Consulta nelle aree verdi presenti sul territorio.

“E’ stato sicuramente un efficace coinvolgimento delle giovani generazioni nella cura dei beni comuni – conferma l’assessore alle Politiche giovanili Stefano Brendaglia, “un progetto che ha stimolato a valorizzare meglio il tempo libero dei nostri giovani attraverso delle concrete attività di volontariato”.