Congresso mondiale delle famiglie a Verona, gli organizzatori: “Non siamo oscurantisti”. In un’intervista al Giornale parlano di “un pacifico momento di confronto”.

Congresso mondiale delle famiglie a Verona, gli organizzatori: “Non siamo oscurantisti”

“A noi sta profondamente a cuore la libertà della donna: libertà di dedicarsi a tempo pieno alla famiglia o, al contrario a tempo pieno al lavoro, o ancora, come avviene nella maggior parte dei casi in Italia e in Occidente, libertà di conciliare famiglia e lavoro. Quest’ultimo aspetto, in particolare, è molto delicato e il Congresso Mondiale delle Famiglie conta di poter dare un contributo innovativo ed efficace”. Così Jacopo Coghe, vicepresidente del Congresso mondiale delle famiglie, ha spiegato al Giornale le ragioni degli organizzatori.

Contro l’aborto “selvaggio”

“C’è chi vuole l’aborto libero e senza limitazioni, come sta iniziando ad avvenire a New York e in altri stati americani: noi, al contrario, diciamo che tutti i bambini hanno diritto a nascere e, così facendo, proteggiamo il più debole, colui che non ha voce. È oscurantismo questo? Idem per altri pseudodiritti come l’omogenitorialità: la squallida pratica dell’utero in affitto è stata recentemente proclamata illegittima dalla Corte Costituzionale. Su questa sentenza noi siamo perfettamente d’accordo, a differenza di taluni, secondo i quali, evidentemente, non ci sarebbe nessun problema riguardo alla compravendita dei bambini e al mercimonio compiuto sul corpo delle donne. Noi vorremmo fermare questa schiavitù: qualcuno mi dica cosa ci sia di medioevale in questo nostro obiettivo” ha dichiarato Coghe.

Leggi anche:  Al via la "Festa Contrà Beazzane" a Roverchiara

LEGGI ANCHE:

Congresso mondiale delle famiglie a Verona in arrivo manifestanti anche dalla Romagna

Congresso mondiale delle famiglie Verona, Di Maio: “Nessuno del M5S andrà”

Congresso mondiale delle famiglie il sindaco di Verona: “Orgogliosi di ospitarlo”

Congresso mondiale delle famiglie Verona attacco dal Partito Democratico veneto

Congresso mondiale delle famiglie Verona anche la Cgil in piazza contro

Congresso mondiale delle famiglie Verona istruttoria sul patrocinio del ministero

Congresso mondiale delle famiglie a Verona: “Regione revochi patrocinio”

Congresso mondiale delle famiglie Verona Arcigay chiama alla mobilitazione