Riconoscere i funghi buoni da quelli tossici, sapere dove cercarli ma anche come utilizzarli al meglio in cucina. Dopo gli incontri già realizzati in altri quartieri cittadini, il corso micologico arriva anche in 5ª Circoscrizione.

Un appuntamento per tutti gli appassionati di funghi

L’appuntamento è per giovedì 9 maggio, alle 20.30, nella sala conferenze San Giacomo, in piazzale Scuro, per il primo dei sei incontri in programma fino al 13 giugno, tutti incentrati sul mondo dei funghi. Un vero e proprio corso, suddiviso per tematiche, rivolto agli appassionati di funghi e a chi vuole avvicinarsi alla micologia. Saranno fornite informazioni pratiche su come riconoscere i funghi commestibili da quelli tossici e su come reperirli nei diversi habitat presenti nel nostro territorio. Non solo, perché gli incontri saranno anche l’occasione per un approccio più ampio al mondo della montagna, con indicazioni sui corretti comportamenti da tenere e le giuste attrezzature da utilizzare per evitare pericoli e incidenti. Tutte le serate sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti, sempre di giovedì con inizio alle 20.30.

Il calendario degli appuntamenti

Dopo l’avvio del 9 maggio su “Il mondo dei funghi”, il corso proseguirà il 16 maggio con il tema “Come identificare un fungo”. Il 23 maggio sarà la volta di “I funghi tossici”; a seguire il 30 maggio con “I migliori funghi commestibili”. Il 6 giungo e il 13 giugno gli incontri verteranno invece rispettivamente su “Funghi e cucina” e “Andare per funghi, suggerimenti”. Al termine di ogni serata, seguirà una breve esposizione e identificazione dei funghi portati dai partecipanti. L’iniziativa è promossa dal Comune in collaborazione con i gruppi Micologici di Verona, “Dopolavoro Ferroviario”, “G. Gelmetti” e “C. Massalongo”.

Leggi anche:  Tocatì 2019, inaugurata la 17ᵃ edizione

La presentazione

A presentarla oggi in municipio, l’Assessore al Decentramento insieme al presidente della 5ª Circoscrizione. Presenti anche i presidenti dei Gruppi Micologici “C. Massalongo” Antonio Testi, “G. Gelmetti” Antonio Lavecchia, e “Dopolavoro ferroviario” Alberto Clementel. “Un’iniziativa di successo che, visto il positivo riscontro da parte dei cittadini , vogliamo proporre in tutto il territorio – ha detto l’assessore –. Un corso interessante, sotto più aspetti, che affronta i funghi dal punto di vista della sicurezza alimentare ma anche come punto di partenza per conoscere la montagna”. Ulteriori informazioni ai numeri 3355774679, 3484098904 oppure 3358298635.