Danni da Maltempo: Veneto in ginocchio, si moltiplicano le donazioni private. 15mila da concessionaria Carraro spa. La gratitudine di Zaia: “Garantisco: ogni euro a chi ha più bisogno”.

Quindicimila euro

Si moltiplicano le donazioni da parte di privati per aiutare le popolazioni colpite dal grave maltempo che ha messo in ginocchio il Veneto. Oggi, martedì 6 novembre, è stata la volta della Concessionaria Carraro Spa di Susegana, presente in Veneto e in Friuli con le sue 10 filiali, che ha consegnato un assegno di 15 mila euro al Presidente della Regione Luca Zaia. Una decisione condivisa a tutti i livelli, dai vertici della famiglia ai dipendenti, che rinunceranno anche ai consueti regali natalizi ed alla cena degli auguri per contribuire alla realizzazione dell’iniziativa. Un modo per essere vicini in maniera concreta a quanti si sono trovati improvvisamente con l’abitazione o l’attività lavorativa compromesse dalle piogge e dal vento.

La gratitudine di Zaia

“A nome di tutti i Veneti che in questi giorni stanno soffrendo – ha detto Zaia – esprimo la mia gratitudine a questa Azienda tutta veneta, ai suoi titolari e ai dipendenti che, con il loro gesto, hanno detto di essere una famiglia ricca di valori, prima che un’impresa di successo. A loro garantisco che ogni euro, tramite la Regione, raggiungerà chi ha più bisogno, persone, territori, imprese”.

Leggi anche:  Violenza sulle donne, scarpe rosse a Villafranca

Dal bellunese le radici dei Carraro

“Quando è accaduto nei giorni scorsi, soprattutto nel bellunese – ha sottolineato Francesco Carraro, il presidente del gruppo presente sul mercato veneto con la sua rete di vendita Mercedes da oltre 40 anni – ci ha toccato da vicino, essendo la nostra storia famigliare partita proprio da quelle terre, a cui ancora oggi siamo profondamente legati. Ci fa piacere che anche tutto il nostro staff abbia condiviso questa decisione che vuol essere un gesto di vicinanza e solidarietà verso gli amici bellunesi e non solo”.