Troppo spesso, in Italia, il binomio tifo e mondo del calcio è usato per fatti deprecabili di cui faremmo volentieri a meno. Ma, come sempre accade, oltre a zone d’ombra vi sono anche vaste aree di luce splendente che ci restituiscono la bellezza di alcuni gesti di genuina umanità.

LEGGI ANCHEUltimo saluto a Elia Rizzotti, folla al funerale FOTO e VIDEO

Le curve rendono omaggio a Elia Rizzotti

Il bello del mondo del calcio è che si può essere divisi dalla fede per squadre diverse ma si può essere anche uniti davanti a fatti che toccano nel profondo. Ciò che è successo ieri in diversi campi d’Italia è proprio questo. Mentre si tenevano i funerali del piccolo Elia Rizzotti, il bambino di 11 anni di Lavagno stroncato da un arresto cardiaco, in diversi stadi sono apparsi alcuni striscioni in suo ricordo. Gesto ancora più bello ricordando la grande passione che Elia aveva per il calcio, in particolare per l’Hellas Verona.

Leggi anche:  Hellas, tifosi tenuti fuori dal San Paolo

LEGGI ANCHEBambino di 11 anni muore per arresto cardiaco

Il ricordo dei tifosi viola

Come riportato da CalcioHellas.it, infatti, a Firenze i tifosi viola, storicamente gemellati con quelli dell’Hellas, hanno ricordato Elia con uno striscione che recitava: “Ora puoi tifare dal lassù… buon viaggio guerriero gialloblù”.

Foto di CalcioHellas.it

 

Il bellissimo gesto dei tifosi della Salernitana

Il gesto che merita, però, di essere sottolineato con forza è quello dei tifosi della Salernitana, tenuto conto della rivalità che c’è con la tifoseria veronese. Come riportato da Hellaslive.it, infatti, venerdì è apparso un enorme striscione lungo tutta la curva dove si ritrova il tifo più caldo della squadra campana con scritto: “Tragedie così non hanno colore: R.i.p. Elia, Salerno ti rende onore”. Un gesto che ci fa capire che c’è ancora spazio per la civilt.


Immagine tratta da Hellaslive.it