Un mese totalmente a carico dell’azienda in Danimarca, Finlandia o Irlanda. I premiati sono figli di dipendenti della sede e dei negozi di diverse province di Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

Esselunga offre vacanze studio all’estero ai figli dei dipendenti

Esselunga e Fondazione Intercultura hanno consegnato 16 borse di studio a studenti meritevoli delle scuole superiori, figli di dipendenti. Ragazze e ragazzi di età compresa fra i 14 e i 18 anni avranno l’opportunità di trascorrere una vacanza studio di un mese, a totale carico di Esselunga, in Danimarca, Finlandia o Irlanda.

In cinque diverse regioni

Esselunga ha ricevuto 171 iscrizioni: l’iter di selezione, affidato interamente a Fondazione Intercultura, è durato circa 4 mesi e si è svolto attraverso incontri individuali e una valutazione del rendimento scolastico.

I premiati sono figli di dipendenti della sede e dei negozi di diverse province di Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

Welfare aziendale Esselunga

Con questa iniziativa l’azienda desidera offrire ai giovani una concreta occasione di crescita per aiutarli a diventare protagonisti della società del futuro e cittadini del mondo.

Leggi anche:  Impianti fotovoltaici arriva il bando Regionale per i cittadini

L’iniziativa rientra in un percorso di welfare aziendale avviato da Esselunga negli ultimi anni, che ha già dato la possibilità ai collaboratori di convertire il premio di risultato in servizi e di usufruire di facilitazioni e benefit.