Fa’ la cosa giusta 2019, ecco le realtà veronesi presenti. Dalla provincia sono molti gli espositori alla fiera nazionale di Milano del consumo critico e degli stili di vita sostenibili.

Fa’ la cosa giusta 2019, ecco le realtà veronesi presenti

Nel 2019 Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, giungerà alla sua sedicesima edizione, che si terrà dall’8 al 10 marzo a Fieramilanocity, confermando l’ingresso gratuito per i visitatori sperimentato lo scorso marzo. La scorsa edizione si è chiusa con 91mila presenze, in crescita del 30% rispetto all’anno precedente.

I veronesi che ci andranno

Molte realtà della provincia di Verona saranno protagoniste. Da Montecchia di Crosara nella sezione dedicata allo street food tornano le crepes di BioCreperia. Crepes dolci e salate: al cioccolato fondente, cocco, nocciola e altri prodotti biologici, ma anche crepes vegane senza latte e uova. Da Bussolengo torna nell’Area Vegan Alpsleep Relax Line, azienda specializzata in supporti per il riposo, che crea artigianalmente cuscini Made in Italy con materiali 100% vegetali ed ecosostenibili in fibra di mais, pino cembro e cotone naturale. Oltre al cuscino anche il Letto delle Alpi, prodotto con il legno di Cembro, e la coperta e il materasso imbottiti con fibra di mais.

Dalla città i tour operator “alternativi”

Da Verona nella sezione Turismo Consapevole e Percorsi torna PlanetViaggi, tour operator che lavora nella cooperazione internazionale con i paesi dell’America Latina e Centrale, Caraibi, Africa e Asia. Ha stabilito relazioni di partnership con le realtà sociali dei paesi di destinazione, con la consapevolezza che l’impresa turistica possa rappresentare una reale possibilità di sviluppo economico alternativo per le popolazioni locali. Tra le proposte anche i viaggi della biodiversità: itinerario in Guatemala per conoscere la storia del popolo Maya e visitare la zona della Sierra de Las Minas, a cui è legato un progetto di conservazione del Wwf; in Madagascar per promuovere lo sviluppo economico e sociale nei villaggi prossimi alle foreste; in Tanzania alla scoperta di parchi, riserve naturali selvagge e spiagge incontaminate. Nella stessa sezione torna da Verona anche Slow Travel Team, che propone itinerari sia in bici che in moto, per piccoli gruppi o comitive. Lo “slow tour” permette di scoprire oltre alle attrazioni del luogo, anche la vita quotidiana delle comunità locali, e vivere così un’esperienza più profonda e coinvolgente.

Leggi anche:  I dipendenti chiedono trasferimento, la minoranza organizza un Flash Mob

Da San Martino gli isolamenti “green”

Da San Martino Buon Albergo nella sezione Abitare Green torna Isolamenti termici ecosostenibili, azienda che utilizza fibra di cellulosa come coibentante. Tra i vantaggi: risparmio di riscaldamento, velocità nel processo di isolazione, miglioramento di benessere. Si tratta di un isolante termico e acustico naturale ed ecosostenibile, ottenuto da fogli di carta di giornale che vengono impregnati con sali minerali naturali, per renderli inattaccabili da muffe, parassiti, roditori, ghiri e per impedire, in caso di incendio, il propagarsi delle fiamme. Inodore e riutilizzabile, non contiene sostanze sintetiche, non emana esalazioni nocive e assorbe l’umidità. L’azienda propone anche il cappotto termico e soluzioni efficaci per muffe, condense e umidità.

Arcole presente

Da Arcole arriva una novità: Lidl Italia – Bio Organic. Linea di prodotti alimentari interamente biologica e certificata, oltre 50 articoli che uniscono gusto, rispetto per l’ambiente e convenienza.