In occasione della ricorrenza della Giornata internazionale delle donne, la Polizia di Stato ha presentato nuovamente la propria campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere, intitolata “Questo non è amore”.

LEGGI ANCHE: Questo non è amore, la campagna della polizia arriva a Verona

Sensibilizzare i cittadini per eliminare la mentalità di sopraffazione

L’obiettivo, oltre a quello di realizzare uno spazio di incontro ove fornire informazioni e sostegno alle donne vittime di maltrattamenti, è quello di sensibilizzare i cittadini, nell’ottica del superamento di una mentalità di sopraffazione che, purtroppo, permea ancora, sotto certi aspetti, la società d’oggi. Alla postazione, allestita in piazza dei Signori per tutta la giornata odierna, erano presenti operatrici specializzate nella gestione dei casi di violenza, in grado di assicurare, tra l’altro, l’immediata informazione all’Autorità Giudiziaria. La presenza della Polizia di Stato nelle piazze della città, anche in ricorrenze come quella della festa della donna, è fondamentale per garantire un primo punto di contatto, utile, a volte, a vincere la resistenza di chi ha ancora esitazione a denunciare o a varcare la soglia di un ufficio di Polizia.