Forse non tutti lo sanno ma oggi, 23 gennaio, è la Giornata mondiale delle torte. O almeno, una delle (tante) Giornate mondiali dedicate alle torte che, ormai è chiaro, rappresentano sostanzialmente una bellissima scusa per affogare i sensi di colpa post-natalizi quando ci si mette ai fornelli.

La torta Russa o torta di Verona

Per quanto riguarda il nostro territorio c’è solo l’imbarazzo della scelta su quale dolce scegliere. Oggi, però, vogliamo proporvi la Torta Russa o Torta di Verona. Si tratta di uno squisito dolce dalle origini relativamente recenti: nato alla metà del secolo scorso, questo dolce prenderebbe il nome dalla sua particolare forma che ricorda un colbacco (usanka), il copricapo caratteristico dei popoli russi, armeni e afghani. Altri invece sostengono derivi dal fatto di essere stata inventata da un pasticcere veronese che lavorava sulle navi da crociera nei mari del nord.

Ingredienti

Questo delizioso dolce tipico di Verona è composto da un croccante guscio di pasta sfoglia e da un soffice ripieno di torta alle mandorle e amaretti. È un dolce molto economico e facile da preparare che è entrato ben presto nella tradizione delle mamme e delle casalinghe di tutta Verona.

Ingredienti:
1 pasta sfoglia rotonda
3 uova
100 gr di zucchero di canna
150 gr di farina 00
100 gr di amaretti
100 gr di farina di mandorle
7 gr di lievito per dolci
100 gr di burro morbido a temperatura ambiente
1 cucchiaio di liquore amaretto
1 scorza di limone
sale qb

Leggi anche:  Limitazioni Sp 51/a Vigasio per posa di tubazioni della rete idrica

Preparazione

Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo montate le uova intere assieme allo zucchero di canna, un pizzico di sale e scorza di limone. Quando il tutto sarà diventato spumoso e chiaro, aggiungete il burro fuso a filo. Continuate a montare bene il tutto per altri 4 minuti. Servendovi di un mixer, frullate gli amaretti e mescolateli alla farina,alla farina di mandorle e al lievito. Aggiungete le polveri gradualmente al composto a base di uova e mescolate bene il tutto. Scaldate il forno a 180° C. Rivestite con la pasta sfoglia uno stampo tondo a cerniera e versate l’impasto appena preparato al suo interno. Tagliate la pasta sfoglia in eccesso e ripiegate i bordi verso l’interno. Infornate la torta russa di Verona a forno caldo. In base alla grandezza del vostro stampo, la torta impiegherà dai 45 ai 60 minuti di cottura. Controllate la cottura con uno stecchino. Se si dovesse scurire troppo, coprite la torta in cottura con un foglio di carta d’alluminio. Una volta cotta, togliete la torta dallo stampo e lasciatela raffreddare su una gratella. Al momento di servirla, spolveratela con zucchero a velo e decoratela con mandorle tostate.