Oggi, sabato 9 febbraio, è la XIX Giornata di Raccolta del Farmaco di Banco Farmaceutico, occasione in cui sarà possibile acquistare presso le farmacie che aderiscono all’iniziativa farmaci da automedicazione che saranno donati ai bisognosi assistiti da 34 enti caritativi del territorio convenzionati con Banco Farmaceutico.

LEGGI ANCHESabato è la Giornata della raccolta del farmaco, Verona la provincia più generosa

Giornata mondiale del farmaco

Verona si conferma una provincia dal cuore d’oro: sono infatti 146 le farmacie distribuite su tutto il territorio che hanno deciso di aderire all’iniziativa, facendo registrare un +3,5% rispetto al 2018. Importantissimo anche il ruolo dei 550 volontari che accolgono i cittadini nelle farmacie veronesi e insieme ai farmacisti spiegano il senso dell’iniziativa offrendo indicazioni sulle donazioni.

Terzo Stormo di Villafranca aderisce all’iniziativa

A Villafranca sono presenti le donne e gli uomini del Terzo Stormo, i quali spiegano ai cittadini perché aderire all’iniziativa e il senso di questa giornata. Come affermato da Matteo Vanzan, referente provinciale Banco Farmaceutico “la povertà sanitaria è in drammatico aumento: i dati dell’ultimo anno indicano che nel 2018 le famiglie più povere hanno destinato alla salute solo il 2,54% della propria spesa totale, contro il 4,49% delle famiglie non povere. Nello specifico, possono spendere solo 117 euro l’anno (con un aggravio di 11 euro in più rispetto
l’anno precedente), mentre il resto delle persone può spendere 703 euro l’anno per curarsi” .

Leggi anche:  Anniversario trattato della pace, a Villafranca concerto della fanfara dell'aeronautica militare