Giorno del Ricordo: Castelnuovo non dimentica. Si terrà mercoledì l’approfondimento sulle foibe con Beltrame e Smaila, un momento importante per non dimenticare gli esuli.

L’appuntamento

In occasione del Giorno del Ricordo, gli assessorati alla Comunicazione e ai Convegni del Comune di Castelnuovo del Garda promuovono per mercoledì 20 febbraio, alle 20.30, nella sala civica XI Aprile 1848, un incontro di approfondimento sul tema. I relatori saranno il professor Piergiuliano Beltrame, che proporrà un’introduzione storica, e l’esule Marina Smaila.

L’importanza della conoscenza

Istituito nel 2004, il Giorno del Ricordo commemora le vittime delle Foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale. “Credo sia importante far conoscere ai giovani una pagina di storia che il nostro Paese ha ignorato per più di mezzo secolo ‒ spiega l’assessore alla Comunicazione, Chiara Trotti ‒. Furono oltre 300mila gli istriani, fiumani e dalmati, di ogni età ed estrazione sociale, costretti a lasciare la loro terra e la loro casa. Appare sempre più necessario superare ogni barriera politica, culturale ed etnica per costruire un futuro di pace”.

Leggi anche:  Addio a Massimo Palazzin: Arcole e Santo Stefano di Zimella in lutto FOTO e VIDEO

Ricordare è lavorare insieme

“Ricordare quei drammatici eventi vuol essere un invito a lavorare insieme per celebrare il rispetto delle diversità e il valore della vita” – aggiunge l’assessore ai Convegni Marina Salandini.

 

La serata è ad ingresso libero.