Entro la fine dell’anno verrà approvato, dal Consiglio comunale di Valeggio, il bilancio di previsione comunale. Con questo importantissimo documento si andranno a definire come e quanti saranno gli introiti e come e quando verranno spesi per consolidare i servizi attuali e proporne di nuovi.

Diminuzione dell’Irpef

Quest’anno la novità più importante è senza dubbio la diminuzione dell’addizionale comunale IRPEF, la cui base imponibile è costituita dai redditi dei contribuenti aventi domicilio fiscale nel comune. L’aliquota comunale diminuirà dallo 0,80% allo 0,70; il gettito previsto per il 2019 è di 1,3 milioni di euro (D.G. n.236 del 19/11/2018). Altre imposte, invece, come IMU, TASI, i canoni per ’occupazione di suolo pubblico (COSAP) e l’imposta comunale sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni, nel 2019 rimarranno uguali a quelle del 2018.

Aumenti per le tariffe di soggiorno e parcheggi a Borghetto

Per compensare la diminuzione di entrate nelle casse comunali, verranno leggermente aumentati sia l’imposta di soggiorno per i turisti, sia le tariffe dei parcheggi a pagamento in località Borghetto. La prima rimane di 1,5 euro al giorno per alberghi 4 stelle, mentre sale a 1 euro per i tre stelle (da 0,80). Per gli alberghi a una stella resterà come nel 2018: 0,50 euro. Per i campeggi e villaggi turistici a 4 stelle l’aliquota salirà ad 1,50 euro (era 1 euro nel 2018) e per quelli a 3 stelle 1 euro a persona al giorno. Per tutte le altre strutture ricettive (alberghi a due stelle, residence, B&B, agriturismi etc.) l’aliquota salirà a 0,80 euro nel 2019, invece di 0,50. L’introito totale previsto si aggira sui 350 mila euro. Le tariffe dei parcheggi a Borghetto passano da 1 a 1,50 euro, per un incasso totale di 330 mila euro.

Leggi anche:  I risparmi del Gruppo Misto alle popolazioni colpite dall’uragano

Diminuito il debito

Di particolare rilevanza anche la riduzione dell’indebitamento che l’Amministrazione Tosoni ha operato nel corso dei suoi due mandati. Infatti il debito complessivo è sceso da € 5.800.000,00 circa (2010) ad € 2.190.000,00 circa (2018), mentre il debito medio per abitante è passato da € 401,00 (2010) ad € 142,00 (2018).

Il commento del sindaco, Angelo Tosoni

«Con l’ultimo bilancio di previsione dei miei due mandati elettorali consecutivi – dice Angelo Tosoni, Sindaco di Valeggio sul Mincio – la Giunta intende lasciare in eredità ai nostri successori una macchina amministrativa sana, performante e con un indebitamento bassissimo. Finalmente tutti i cittadini potranno raccogliere in modo tangibile il frutto di un lungo lavoro di promozione e accoglienza turistica di qualità. Abbiamo migliorato i servizi alla persona, quelli scolastici, fondamentali opere pubbliche sono state realizzate o in fase di realizzazione, tutto il territorio ha subito costanti e attente manutenzioni e ora abbassiamo le tasse. A fine anno porteremo in Consiglio il bilancio di previsione per approvare e adottare la diminuzione dell’aliquota IRPEF».