Il 3° Stormo al “Festival della Scienza” di Verona.

Il 3° Stormo al “Festival della Scienza” di Verona

Giovedì 21 novembre, dalle ore 15,00 alle 18,00 nella storica cornice di Palazzo Orti Manara, che ospita la 1^ edizione del Festival della Scienza di Verona, il 3° Stormo sarà presente con un’esposizione di alcuni mezzi e attrezzature in dotazione.

Ad affiancare il personale proveniente dalla base di Caluri, anche alcuni “veterani” dell’Aeronautica Militare appartenenti al Circolo del Terzo, sodalizio che da oltre vent’anni riunisce tutto il personale, in servizio attivo ed in congedo, che appartiene o è appartenuto al 3° Stormo, con lo scopo di mantenere viva la storia, lo spirito e le tradizioni del reparto.

Le capacità dell’Aeronautica al servizio della collettività

In questa prima edizione del Festival organizzato in concomitanza con il 50° anniversario del primo passo dell’uomo sulla Luna, il 3° Stormo mostrerà diverse capacità concepite e sviluppate per scopi militari, ma che possono essere utilizzate anche a favore della collettività, come in caso di emergenza o calamità, e per questo motivo definite duali.

Leggi anche:  Croce Rossa e 3° Stormo: formati nuovi operatori di Diritto Internazionale Umanitario

In particolare, i visitatori che giungeranno al primo piano dello storico edificio di Stradone Porta Palio avranno la possibilità di conoscere i processi di elaborazione dati che conducono alla produzione delle previsioni meteorologichepresso una stazione meteo appositamente allestita, potranno osservare una postazione medica campale ed alcuni robottini utilizzati dagli artificieri dello Stormo; un’area sarà, inoltre, dedicata ad alcuni cimeli che hanno fatto la storia dei gruppi di volo del 3° Stormo, tra questi una replica della strumentazione di un aereo da caccia ed una tuta da volo completa di casco e giubbotto di salvataggio.

Il 3° Stormo non è nuovo a questo tipo di collaborazioni con istituzioni e associazioni culturali, attraverso l’organizzazione di manifestazioni che intendono promuovere il valore etico-morale della cultura aeronautica a favore dei giovani, degli studenti e delle famiglie.