Sono arrivati davvero in tanti ieri, sabato 13 aprile, per portare un sorriso ai bambini che si trovano in ospedale a Verona.

Il team Giulia

Il team Giulia, nato per ricordare la piccola Giulia Nicoli, la piccola di Veronella scomparsa lo scorso anno all’età di 6 anni per gli effetti di una grave cardiopatia congenita, ieri è stato all’ospedale di Borgo Trento per portare le uova ai piccoli pazienti ricoverati in pediatria, terapia intensiva pediatrica e in oncoematologia pediatrica.

Queste le parole di mamma Elisa Trarivi

“Sono riuscita ad andare anche io. È stata dura, mi è mancato il respiro quando siamo arrivati vicino alla saletta giochi. Comunque ci siamo riusciti, abbiamo portato le uova e vedere i sorrisi dei bimbi non ha prezzo. Abbiamo lasciato anche i giochi alle volontarie, che insieme ad Abio smisteranno nelle 2 sale giochi (pediatria e oncoematologia) e negli ambulatori della neuropsichiatria infantile”.