Il Terzo Stormo dell’Aeronautica Militare di Villafranca ospita un meeting della Nato. Un’altra opportunità per illustrare le capacità logistiche di proiezione del gioiello dell’Arma Azzurra che fa base a Caluri.

Il Terzo Stormo dell’Aeronautica Militare di Villafranca ospita un meeting della Nato

Nelle giornate di mercoledì 10 e giovedì 11 aprile, il 3° Stormo ospiterà la 30^ edizione della “Random Brockerage Service Users’ Conference”, l’incontro semestrale organizzato dalla “Nato Support and Procurement Agency (NSPA)” nell’ambito del programma Logistic Branch, durante il quale vengono affrontate tematiche afferenti le acquisizioni di materiali ed equipaggiamenti di pertinenza del settore del Combat Service Support (CSS). L’evento rappresenta un’opportunità per sviluppare iniziative di supporto all’industria nell’ottica del Sistema Paese e per illustrare il carattere “duale” di molte delle capacità espresse dall’Aeronautica Militare, ovvero impiegabili in ambito sia militare sia civile, e che rappresentano il tratto caratterizzante degli assetti del 3° Stormo.

Presenti anche le industrie per la Difesa

Oltre ai rappresentanti di alcuni Paesi della NATO e dell’Agenzia NSPA, all’evento prenderanno parte anche esponenti dell’industria italiana per la Difesa che, attraverso l’esposizione di propri stand, presenteranno i principali prodotti e applicazioni nell’ambito del CSS. Posto alle dipendenze del Servizio dei Supporti del Comando Logistico AM, il 3° Stormo sostiene le iniziative in ambito NATO e multinazionale, partecipando alle attività operative ed addestrative per la promozione di nuove sinergie e forme di condivisione delle risorse tra le Forze Aeree dei Paesi appartenenti alla NATO.