Che Andrea D’Amico fosse uno dei procuratori più importanti e apprezzati del mondo del calcio non è certamente una scoperta. Lo dimostrano i tanti aneddoti e le storie che ha raccontato al nostro giornale in una lunga intervista esclusiva dove parla anche della sua infanzia a Villafranca e la sua vita a Custoza. Ma l’ultimo contratto che è riuscito ad assicurare a uno dei sui assistiti, Sebastian Giovinco, è davvero qualcosa da far stropicciare gli occhi.

LEGGI ANCHEIl re del calciomercato? E’ villafranchese e vive a Custoza

Un nuovo mega contratto

È notizia di pochi giorni fa, infatti, il passaggio dell’ex stella di Toronto all’Al-Hilal, formazione saudita che vanta già vecchie conoscenze del calcio europeo come l’allenatore, Jorge Jesus (ex Benfica e Sporting) e la punta Jonathan Soriano. Alla “Formica Atomica” andranno dieci milioni di euro netti all’anno per tre stagioni, che lo rendono uno dei calciatori italiani più pagati di sempre.

Le parole di D’Amico

Chiaramente molto soddisfatto di questa operazione, D’Amico ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport dove ha dichiarato: “Siamo molto contenti. Sebastian è raggiante per questa nuova avventura. Portare un campione come lui che ha fatto innamorare milioni di tifosi americani alzerà il livello del calcio arabo. Non ci sono più barriere e Giovinco ormai è il pioniere del nuovo calcio mondiale, senza frontiere”.

Leggi anche:  Inaugurazione Cosmobike

 

Foto tratta da Gazzetta.it