Incendi rifiuti fenomeno contenuto in Veneto grazie alla prevenzione.

Incendi rifiuti fenomeno contenuto in Veneto

“In questi anni una delle battaglie regionali portate avanti a tutela dell’ambiente è stata proprio quella relativa agli illeciti in materia di rifiuti”. L’assessore all’Ambiente e Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, in replica alla domanda posta dalla consigliera regionale Francesca Zottis (Pd) su cosa stia facendo la Giunta per prevenire e contrastare roghi illeciti negli stabilimenti che trattano i rifiuti, ha ricapitolato la strategia di iniziative e interventi messa a punto dalla Regione Veneto . “Già all’inizio del 2018 la Regione ha creato un tavolo di lavoro con i Carabinieri dei NOE, i Vigili del Fuoco, Arpav, Università di Padova e Anci – elenca l’assessore – oltre a seminari sul tema in stretta collaborazione con le Prefetture del Veneto. Il tavolo interforze è il primo e, al momento, unico in Italia in materia; anzi il comandante del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, proprio per la sua riconosciuta utilità, ha suggerito, in occasione di un’audizione alla Commissione bicamerale Ecoreati, di estenderlo anche ad altre realtà”.

Sul territorio regionale si verifica il 9% degli incendi

“I focus territoriali, che hanno lo scopo di far conoscere agli addetti ai lavori e ai cittadini la realtà nel Veneto – prosegue Bottacin – confermano che il territorio regionale è interessato dal 9% degli incendi che riguardano i rifiuti di tutto il Nord Italia: una percentuale, quindi, residuale, specie se rapportata all’incidenza nazionale”.vBottacin ricorda, inoltre, i finanziamenti destinati a enti pubblici e privati per dotare di videosorveglianza gli impianti rifiuti, “iniziativa – sottolinea – promossa anche allo scopo di dare supporto agli inquirenti in caso di eventuali indagini”, nonché “il grande lavoro di Arpav, che non ha eguali in Italia per numero di controlli e campionamenti”.

Leggi anche:  Ciclopedonale iniziati i lavori per unire Bonavicina a San Pietro di Morubio

In aumento le iniziative

“Siamo costantemente sul pezzo, ma non per questo intendiamo abbassare la guardia – conclude Bottacin – e seguiteremo anzi ad aumentare le iniziative per ridurre ulteriormente l’incidenza di roghi e incendi e per monitorare con attenzione un fenomeno che, anche se in modo limitato, rappresenta pur sempre una minaccia per il nostro territorio. Presenteremo le iniziative di vigilanza e contrasto adottate in Veneto anche alla Commissione bicamerale Ecoreati, in questi giorni in missione in Lombardia e poi in Veneto dove affronterà la questioni collegate al SIN (sito di interesse nazionale) di Marghera e ai PFAS”.