Il sindaco Silvano Boninsegna ha emesso un’ordinanza dopo lo scoppio dell’incendio.

Incendio colorifico Oppeano, ordinanza di Boninsegna

Dopo lo scoppio dell’incendio a Oppeano delle 14.30, il sindaco di Isola Rizza, Silvano Boninsegna, ha emesso un’ordinanza per la salvaguardia dei propri cittadini dove consiglia di evitare di evitare di consumare ortaggi e verdure coltivati per uso domestico negli orti o coltivazioni e di evitare di trattenersi all’aperto.

Ordinanza, comportamenti utili e necessari ad evitare di esporsi

Dall’ordinanza di Silvano Boninsegna si vieta, in via del tutto precauzionale e fino all’esito degli accertamenti da parte di ARPAV, ai cittadini del Comune di Isola Rizza e su tutto il territorio comunale di tenere chiuse porte e finestre e qualsiasi altra apertura delle abitazioni, di tenere spenti tutti i sistemi di aria condizionata ed ogni altra apparecchiatura che porti aria esterna nei locali.

Incerta la pericolosità dell’incendio

Nell’ordinanza si evince che è consigliato adottare tutti quei comportamenti utili e necessari ad evitare di esporsi o di respirare le emissioni derivanti dall’incendio e delle quali non è ancora stata accertata l’eventuale pericolosità. Sul posto è presente il sindaco di Oppeano Pietro Luigi Giaretta per verificare la pericolosità dell’incendio colorificio Oppeano.

Leggi anche:  Don Alessandro si presenta alla sua nuova comunità

Incendio colorificio Oppeano nessun ferito o intossicato

Incendio colorificio Oppeano ancora in corso lo spegnimento con 9 mezzi dei vigili del fuoco

Incendio colorificio Oppeano. Ordinanza precauzionale

Incendio colorificio Oppeano. Il sindaco: “Restate chiusi in casa”

Incendio colorificio Oppeano: “Tenete porte e finestre chiuse”

Incendio divampa in un colorificio di Oppeano