Gli Allievi Ufficiali dell’Accademia dell’Esercito “Ludovica” di Budapest si sono recati oggi, alle 14, al parco Young di Case Nuove, a San Martino Buon Albergo, dove hanno reso omaggio alle vittime del tragico incidente in A4 avvenuto il 20 gennaio 2017. All’interno dell’area verde è situato il memoriale che ricorda i diciassette studenti ungheresi che persero la vita nel terribile schianto accaduto in A4.

Grande partecipazione

Alla visita – organizzata dal Comando delle Forze Armate Ungheresi, con la collaborazione e l’appoggio dello Stato Maggiore Forze Armate Italiane, nell’ambito del pellegrinaggio di commemorazione del centesimo anniversario della fine della Grande Guerra – hanno partecipato il Console Generale Ungherese Csiszar Jeno di Milano, il Console Generale Onorario Lajos Pinter, il sindaco di San Martino Buon Albergo Franco De Santi, il vicesindaco Mauro Gaspari e l’assessore alle Attività produttive e alle Associazioni Giulio Furlani.

Vicini al loro dolore

I giovani allievi hanno deposto una corona commemorativa a cui è seguito il saluto del Console Generale Csiszar Jeno: “In queste occasioni le parole non servono, occorre solo ricordare. Grazie a tutti gli italiani”. Il sindaco De Santi ha evidenziato: “In questi mesi abbiamo voluto dimostrare la nostra vicinanza al popolo ungherese, che è forte e unito, dando tutto il nostro sostegno ai familiari e agli amici delle vittime, in occasione delle loro visite. Sarà nostro impegno continuare ad onorare questo luogo, noi vi accoglieremo sempre a braccia aperte”.

Leggi anche:  Nuovi focolai di Blue Tongue, Veneto zona di restrizione

Visite sul territorio

Dopo l’omaggio al memoriale gli Allievi Ufficiali dell’Accademia dell’Esercito “Ludovica” oggi pomeriggio hanno proseguito il pellegrinaggio con la visita alla Chiesa di Sant’Anastasia, a Verona. Nei giorni successivi la delegazione visiterà l’Ossario del Monte Grappa e nella giornata di domenica si recherà a Noventa del Piave per una cerimonia sul luogo di una delle più sanguinose battaglie della Prima Guerra Mondiale.