L’influenza sta raggiungendo il suo picco stagionale in veneto propri in questi giorni. tante le persone, infatti, costrette a letto a causa, con i classici sintomi come debolezza, febbre e dolori articolari.

Tre decessi

Come avevamo già scritto ieri, nella nostra Regione si sono registrati, da ottobre ad oggi, tre decessi: si tratta di due anziani con patologie pregresse e un quattordicenne di Musano, anche se per quest’ultimo caso le cause sono ancora in fase di accertamento.

LEGGI ANCHE: Influenza, si sta avviciando il picco: in una settimana 36mila veneti a letto

Complicanze, una anche a Verona

Nel quinto report diffuso dalla Direzione Regionale Prevenzione si segnalano, inoltre, 12 casi di complicanze avvenute in queste prime settimane del 2019: in particolare l’Azienda Ulss che ha segnalato il maggior numero di complicanze legate al virus influenzale è la numero 6 Euganea, con 8 casi, tutti ricoverati in terapia intensiva. Le altre segnalazioni sono pervenute dalle Aziende Ulss Polesana (2) Serenissima (1). Un caso, infine, anche nella nostra provincia.