Jacopo Lofranco pittore affetto da autismo: la sua mostra. Ha 27 anni e ha scelto l’arte come mezzo per raccontare il suo mondo.

Jacopo Lofranco pittore affetto da autismo: la sua mostra

Jacopo è un giovane di 27 anni e ha scelto l’arte come mezzo per raccontare il suo mondo. E l’autismo con il quale convive. Sarà inaugurata sabato 2 marzo, alle ore 18, nel Foyer del Teatro Nuovo, la mostra “Millennial Colors”. In esposizione le opere dell’artista veronese Jacopo Lofranco, giovane affetto da autismo che, attraverso l’arte e i colori, dialoga con il mondo che lo circonda. Dopo l’inaugurazione l’esposizione sarà aperta al pubblico, sempre con ingresso gratuito, dal 4 all’8 marzo, dalle 16 alle 20.

Una storia di inclusione

L’iniziativa, promossa dall’associazione culturale benefica Metaphos onlus, con il patrocinio del Comune di Verona, racconta una storia di inclusione, attraverso quello che è stato un vero e proprio percorso artistico. Classe 1992, Jacopo Lofranco, detto anche “Jacci”, convive infatti con una forma di autismo ad alta funzionalità e trova nella pittura e nel disegno il linguaggio congeniale per esprimere se stesso. Le opere esposte in mostra, appartenenti a collezioni private, sono realizzate con tecniche artistiche diverse e raccontano il mondo visto con gli occhi di chi sa leggere la realtà e i suoi tratti nascosti con intensa vivacità.