I territori maggiormente interessati sono quelli di Adro, Erbusco, in particolare Zocco, e San Pancrazio nel bresciano. Interessata dal blocco anche l’autostrada A4.

La bomba è pronta a scoppiare: ecco cosa sapere della domenica da coprifuoco

Comuni blindati per oltre mezza domenica, autostrada chiusa, statali e provinciali anche e divieto assoluto per migliaia di persone di uscire da casa. Anzi, il 16 giugno ci saranno anche centinaia di persone che dovranno lasciare la propria abitazione. Il motivo della maxi mobilitazione con tanto di coprifuoco? Le operazioni per far brillare un ordigno bellico sganciato da un aereo tedesco durante la Seconda guerra mondiale e ritrovato sepolto sotto metri di terra in un campo agricolo di una famiglia adrense. L’avevamo annunciato qualche mese fa.

Divieto di circolazione e blocco autostradale e aereo

Oltre al divieto di circolazione attivo nei Comuni di Adro e nella frazione di Zocco di Erbusco dalle 8 alle 16 circa, sarà attivo anche un blocco autostradale che coinvolgerà il tratto della A4 fra i caselli di Brescia Ovest e Seriate. Tra Seriate e Rovato, direzione Venezia, l’autostrada sarà chiusa e nella direzione opposta, verso Milano, l’interruzione è compresa tra il bivio A35 e il casello di Ponte Oglio.
Anche il traffico aereo, dalle 11 alle 12.30, sarà interdetto. I voli da Orio non dovrebbero però subire variazioni. Le strade provinciali saranno chiuse dalla Polizia di Stato, mentre i paesi saranno pattugliati dai carabinieri, che gireranno per le vie per controllare che le strade siano libere coadiuvati dalla Polizia Locale.

Da evacuare la zona rossa – Allestito campo d’accoglienza

Dopo alcune riunioni in Prefettura e dopo aver scelto la data per far brillare l’ordigno (domenica prossima, appunto) è stato attivato il protocollo previsto per la messa in sicurezza delle aree coinvolte nei Comuni di Adro, Erbusco, Palazzolo e Cologne.  Con lo scopo di mettere in sicurezza la popolazione sono state individuate due aree: la rossa, che si estende nel raggio di 800 metri dall’ordigno, sarà completamente evacuata, mentre la gialla, che si estende fino a 2 chilometri dalla posizione della bomba, sarà invece sottoposta a coprifuoco per tutta la durata dei lavori di brillamento.  Tutti i residenti della zona rossa dovranno lasciare le proprie abitazioni entro le 7.50. Se impossibilitati a muoversi potranno usufruire del servizio di navetta attivato dal Comune, che li porterà al centro di accoglienza allestito al polo scolastico di Adro e al campo sportivo di Erbusco. I proprietari sono inoltre invitati a spostare gli animali fuori dalla zona rossa e, qualora non fosse possibile, a rinchiuderli all’interno di stalle o recinti, per evitare qualsiasi eventuale fuga all’esterno.

L’evacuazione

Ad Adro verranno evacuate via Volpera dal civico 3 al 4, via Zocco dal 6/g al 6/i e dal 13/c al 17, via Bornico dal 2 al 32, via Copernico, via Tolomeo, via Volta e via Marzaghette dal civico 2 al 6 e dall’1/b al 7. A Erbusco invece dovranno lasciare le abitazioni i residenti in via Cascina Carretto, via Volta dal civico 1/a al 43 e dal 4 al 38, via Dalino, via Adro dal 5 e dal 4 fino al confine con Adro, via Falconi, Lamberti, Italia, Burnico, Puccini, La Marmora, Garibaldi e via De Gasperi dal civico 67 al 77 e dal 16 al 26.

Le chiusure delle strade provinciali

Oltre alla chiusura autostradale, non saranno percorribili nemmeno le statali e le provinciali interessate dalla zona gialla.
Le strade che da Cologne ed Erbusco portano a Zocco saranno interdette alla circolazione. Per chi transita da Capriolo in direzione Rovato, la sp12 sarà interdetta al traffico. Si consiglia di percorrere la sp469 in direzione Paratico, prendere via Risorgimento a Clusane poi imboccare la sp21 che porta a Rovato, dove sarà possibile anche prendere la A4 in direzione Venezia. Viceversa, chi transita da Rovato in direzione Capriolo o lago d’Iseo dovrà percorrere la sp21 passando per Corte Franca. Chi infine transita da Brescia verso Milano sulla A4 dovrà uscire al casello di Rovato per recarsi a Palazzolo tramite la sp12 o sul lago, mentre per proseguire verso Milano si consiglia di prendere la Brebemi. Chi invece proviene da Milano dovrà uscire a Seriate e riprendere l’autostrada a Rovato, oppure recarsi a Chiari, prendere la Brebemi e proseguire poi sulla A4 da Ospitaletto o Brescia.

Leggi anche:  L’Aeronautica Militare della NCIA al Festival della Scienza di Verona

Strade interdette al traffico anche a San Pancrazio e in via Cappuccini

Una strada del Comune di Cologne e diverse vie della frazione di San Pancrazio di Palazzolo resteranno interdette al traffico in occasione delle operazioni di domenica prossima per far brillare l’ordigno bellico ritrovato ad Adro. I residenti della cosiddetta zona gialla avranno l’obbligo di restare in casa dalle 8 al termine della messa in sicurezza, indicativamente alle 16.  Dalle 7 alle 8 del 16 giugno è consentito solamente allontanarsi dalla zona gialla, prima del coprifuoco e del blocco delle strade. A Cologne il tratto interessato dall’ordinanza è quello di via Cappuccini compreso tra il civico 42 e il confine con Erbusco.
Per quanto riguarda la frazione di San Pancrazio, invece, sono interessate dal coprifuoco via Colombere dal civico 1 al 91, via Vezzoli, via Cagliari dal civico 10 a salire fino al termine della strada, via Ancona e Perugia, piazza Indipendenza, via XXV Aprile, Trento e piazzale Martiri delle Foibe, via del Dosso dal civico 1 al 6, via Firenze dal 17 e dal 46 a salire fino al termine della strada, via Trieste, Ortigara, Siena, Bologna, via Lancini dal civico 1 all’11 e dal civico 2 al 4, via Fratelli Calvi, Miola, Perrucchetti, Brigate Alpine, via Torino dal civico 1 al 13, via Genova, Cattaneo, piazzale Parroci Tonoletti, via Bornico con la traversa prima e la traversa seconda, via delle Gaiarde e via Lega Lombarda.

Focus su Adro

Per permettere agli artificieri di far brillare l’ordigno bellico trovato in un campo privato sul confine con la frazione di Zocco di Erbusco in sicurezza, dalle 8 di domenica fino alla fine delle operazioni (indicativamente le 16) è vietato circolare o uscire di casa in moltissime zone del Comune di Adro, ma anche di Erbusco, Cologne e Palazzolo. Coprifuoco per tutti i residenti della zona gialla. Il coprifuoco ad Adro sarà attivo in via… San Pancrazio, Per Capriolo, Per Erbusco, Da Vinci, Laveni, Traversa di via Provinciale, via Molinarghe, Orti, De Gasperi, San Bartolomeo, San Giovanni Battista, Santo Stefano, San Michele, Gramsci, Pezzotti, Matteotti, Termini, Signoroni, Dosso, Fratelli Calabria, Donatori di Sangue, Vittime delle Deportazioni, Marconi, Montello, Monte Alto, Montenero, Monte Santo, via Provinciale, Tullio Dandolo, Cavour, Roma, Vicolo Percello, Verdi, Manzoni, Mazzini, Vicolo della salute, Vicolo Chiuso, via Dante Alighieri, Martiri di Nassiriya, San Martino, Artiglieri, Via Papa Alessandro III, via Lega Lomabarda, Battaglia di Legnano, Da Giussano, Giuramento di Pontida, Carroccio, Bargnani, Bettoni, Pasubio, Piave, Sabotino, Monte Grappa, Asiago, Garibaldi, Pace di Costanza, Umberto I, Simoni, Dosso Oriane, via Valli, Parzani, Di Vittorio, via del Pomo, Lucerna, Fermi, Galilei, Delle Vigne, Castello, via Volpera (dall’intersezione con via Per Erbusco in direzione della spXII), via Bellavista, Lazzaretto (fino all’incrocio con via Carota), Padania, Cairoli (fino all’incrocio con via Sant’Anna), Bolesina, via Zocco (dal civico 13/c fino all’intersezione con la spXII) e via Marzaghette (dalla rotatoria «Oldrati» fino all’intersezione con via San Pancrazio).

A Erbusco invece è vietato di uscire…

La zona gialla che verrà bloccata e blindata a Erbusco si trova all’interno del perimetro formato da via Rampaneto, Gramsci, Don Luigi Sturzo, Costa Sopra, Dosso, Costa, Provinciale fino all’intersezione con via Verdi, Gere, Consolare, Colombere e Manzoni-Chiari.
Tutta l’area della frazione di Zocco compresa fra queste strade sarà interdetta alla circolazione veicolare e pedonale, i residenti non potranno uscire di casa e nemmeno stare in giardino fino al termine delle operazioni.