L’abbigliamento dello stupro in mostra al Polo Confortini. La mostra è un vero “pugno nello stomaco” e racconta tante storie di donne vittime di violenza.

L’abbigliamento dello stupro in mostra al Polo Confortini

Da giovedì 7 marzo a lunedì 18 marzo, con orario 10.30-15.30, nella Sala Mostre del Polo Confortini verrà ospitata la mostra itinerante dal titolo “Com’eri vestita?”. L’evento è promosso dal Comitato Unico di Garanzia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona in collaborazione con l’Associazione “Isolina e…” ed è inserito nel programma della manifestazione Ottomarzo. Femminile, plurale 2019 dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Verona.

L’esposizione

“Com’eri vestita?” è un’esposizione di abiti che intendono rappresentare l’abbigliamento indossato dalle donne nel momento in cui hanno subito violenza e narra – grazie a brevi didascalie – la storia legata a ciascuno degli abiti esposti. Ospitare questa iniziativa, all’interno degli spazi dell’Aoui di Verona, rappresenta da parte dell’Azienda un segnale di attenzione e di rispetto nei confronti delle donne. L’inaugurazione ufficiale si svolgerà giovedì 7 marzo alle 11.30 alla presenza del Direttore Generale, dott. Francesco Cobello, dell’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Verona, avv. Francesca Briani e ai rappresentanti dell’Associazione “Isolina e…”.

Leggi anche:  Rischio incendio, Conforama richiama gli Hoverboard

Foto Ansa