Legnago Marittima, ecco cosa succede se sale la temperatura.

Gli effetti dell’aumento della temperatura sulla pianura padana

Che sia provocato dall’uomo o no l’aumento delle temperature medie, a partire dal 1800, è una costante. Nei prossimi anni, molto probabilmente, dovremo fare i conti con lo scioglimento delle calotte polari e dei ghiacci continentali che causerà l’innalzamento del livello dei mari. Il sito Climate Central, partendo da un suo recente studio, ha elaborato una mappa interattiva in cui si può osservare l’effetto del rialzo del livello dell’acqua e le sue conseguenze.

Gli effetti sulla Pianura padana

Con le temperature medie in aumento di 1 grado e mezzo Venezia verrà sommersa dal mare portando con sé nelle acque dell’Adriatico tutta l’area del delta del Po, da Comacchio a Chioggia. Destino simile per località turistiche della Romagna come Cesenatico e Cervia o per San Donà di Piave in Friuli. Il mare arriverebbe a lambire Rovigo e Monselice.

Cinque gradi in più: il mare a Legnago

Un aumento ancora più marcato delle temperature avrebbe conseguenze addirittura peggiori. Con 5 gradi in più l’acqua del mare invaderebbe tutta la pianura veronese oltre al polesine e il mare arriverebbe fin quasi a Legnago. Scenari finora apocalittici ma che potrebbero trasformarsi in realtà se i nostri governanti non prenderanno seriamente in considerazione le proposte e gli accordi per la riduzione delle emissioni dei gas serra nell’atmosfera.