Premiata a Verona dall’European Travel Commission la star cinese Ma Li, attrice e conduttrice televisiva popolarissima in patria, che dal 2018 è l’ambasciatrice internazionale della promozione turistica Europa – Cina. La particolare cerimonia, promossa dall’ETC in ogni stato europeo visitato dalla celebrity cinese, si è svolta per l’Italia a Verona. Ad accogliere Ma Li, questa mattina a palazzo Barbieri, il sindaco Federico Sboarina, l’assessore regionale al Turismo Federico Caner e l’assessore comunale alla Cultura e turismo Francesca Briani. Presente Yasemin Volders rappresentante dall’European Travel Commission – ETC. Per la città scaligera, oltre alle sue principali bellezze storico-culturali, protagonista è il progetto Sposami a Verona, su cui è stato realizzato uno speciale focus promozionale.

Matrimoni nelle cornici più suggestive di Verona

Il progetto del Comune, avviato nel 2009, offre oggi a tutte le coppie interessate, un importante supporto nella realizzazione dei matrimoni, con la possibilità di celebrare la cerimonia in cornici suggestive della città. Tra queste: Casa di Giulietta, Palazzo della Ragione, Palazzo Barbieri e Museo degli Affreschi. Sono inoltre a disposizione dimore e ville storiche come: Villa Brasavola de Massa, Palazzo Camozzini, Palazzo Verità-Poeta, Relais Fra’ Lorenzo, Villa Arrighi, Villa Buri, Villa Ca’ Vendri, Villa Mattarana, Villa Parco Corte Pigno, Villa Polfranceschi e Villa Wallner.

I video e i contenuti, realizzati durante la visita della troupe di Ma Li, saranno diffusi in tutto il mercato cinese

I video e i contenuti, realizzati durante la visita della troupe di Ma Li, saranno diffusi in tutto il mercato cinese, con il coinvolgimento delle principali riviste e siti, oltre che sui profili social dell’attrice. La premiazione di Ma Li rientra nell’ambito del progetto Joint Promotion Platform – programma europeo di promozione turistica sul mercato cinese, lanciato dall’Europa nel 2018 in occasione dell’anno del turismo Europa-Cina. Fra i partner italiani la Regione Veneto, che ha aderito con il coordinamento di un programma di valorizzazione turistica di tutto il suo territorio. Un’iniziativa che mira a promuovere in estremo Oriente le meraviglie venete allo scopo di allargare la platea turistica portando sempre più ospiti stranieri in Italia e nel Nordest in particolare.Per il nostro Paese, infatti, nei video promozionali realizzati da Ma Li, oltre a Torino saranno rappresentate le bellezze e i progetti turistici di Venezia, Verona e Vicenza.

“Onorati di avere da oggi una testimonial così nota in Asia”

“La città di Verona è onorata di essere stata scelta quale sede di questa cerimonia – ha detto il sindaco – e di avere da oggi una testimonial così nota in Asia, che promuoverà le bellezze del nostro territorio dall’altra parte del mondo, ad una platea vastissima. Si tratta dell’ennesimo rapporto che la nostra città stringe con la Cina, ricordo inoltre che il 23 marzo, a Roma, sigleremo con il presidente cinese Xi Jinping il gemellaggio tra Verona e Hangzhou, città dei due paesi che nel mondo detengono il primato per numero di siti Unesco. Un accordo che ci permetterà di stringere nuovi rapporti culturali, sociali, turistici ed economici, ponendo le basi per creare un canale diretto e privilegiato di interscambio”.

Leggi anche:  Da domani test universitari a Verona, consigli per viabilità e parcheggi

Rilancio del turismo veneto sul mercato cinese

“La Regione è da tempo impegnata in azioni di rilancio del turismo Veneto sul marcato cinese. Una realtà che può offrire interessanti possibilità di espansione dei flussi turistici verso il nostro territorio. Come ho riscontrato in un recente viaggio a Shanghai, in occasione della fiera CITM – China International Travel Mart 2018, il turismo cinese sta cambiando, mostrando nuovi interessi e, soprattutto, un nuovo desiderio di scoperta di mete turistiche un tempo non considerate. Per questo è così importante la collaborazione sostenuta con l’European Travel Commission e la presenza oggi sul nostro territorio di una personalità così conosciuta in Cina, nell’ambito del programma europeo di promozione turistica a cui abbiamo aderito”.

“Sguardo di Verona verso l’Oriente”

“Lo sguardo di Verona è rivolto all’Oriente – ha dichiarato l’assessore Briani –. Il nostro obbiettivo, in collaborazione con la Regione, è di accrescere il più possibile la promozione delle bellezze del nostro territorio, con progetti che ne sappiano rafforzare la visibilità sul mercato internazionale e, in particolare, in quello cinese. In questa direzione vanno le tante produzioni cinematografiche che ogni anno, per le proprie produzioni, attraverso l’operato della Verona Film Commission, trovano casa nella nostra città”. Soddisfazione è stata espressa dall’attrice Ma Li che, con questo viaggio, si trova per la prima volta in Italia e a Verona. “Sono rimasta molto colpita dalla bellezza e dalla ricchezza storica di questa città, che sarà mia cura promuovere quanto più possibile in tutto il mercato cinese”.