Si svolgerà lunedì 11 marzo, dalle ore 15,00, nella Sala Domus Mercatorum della Camera di Commercio di Verona (Verona, Corso Porta Nuova 96) il convegno “Mafie ed economia. La presenza sul territorio e le iniziative per conoscere, prevenire e contrastare”, realizzato dalla Camera di Commercio di Verona e da Avviso Pubblico, che conta 70 soci in Veneto di cui 25 in provincia di Verona.

Fotografia realistica e attuale della presenza delle mafie e del crimine organizzato sul territorio

Una giornata di formazione gratuita e aperta a tutti che si propone di fornire una fotografia realistica e attuale della presenza delle mafie e del crimine organizzato sul territorio con un focus specifico sul settore economico-produttivo, per capire quali strumenti già esistono per favorire l’emersione di casi critici e illegali e quali altri potrebbero essere attivati per prevenire l’infiltrazione mafiosa e criminale nel
tessuto economico locale. Questo al fine di costruire una “rete di legalità organizzata” sul versante preventivo, composta da diversi soggetti che mettono insieme le loro rispettive competenze e conoscenze professionali.

Il convegno

Il convegno, che si avvale anche del patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Verona e del Comune di Verona sarà aperto dai saluti istituzionali del Presidente della Camera di Commercio di Verona, Giuseppe Riello, dal Presidente di Avviso Pubblico, Roberto Montà, dall’assessore all’anticorruzione del Comune di Verona, Edi Maria Neri, dal Presidente della Provincia di Verona, Manuel Scalzotto, e da Cristiano Corazzari, assessore al Territorio, cultura e sicurezza della Regione Veneto. All’ncontro, moderato da Raffaella Calandra, giornalista di Radio24 Il Sole24Ore, saranno presenti tra gli altri Nicola Morra, Presidente della Commissione parlamentare antimafia e Bruno Cherchi, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Venezia e Coordinatore della Direzione distrettuale antimafia.

“Negli ultimi anni è emersa la presenza di persone collegate a gruppi criminali di tipo mafioso”

“Negli ultimi anni a Verona e provincia – afferma Paolo Arena, componente di Giunta della Camera di Commercio di Verona – è emersa la presenza di persone collegate a gruppi criminali di tipo mafioso, in particolare nel settore economico locale, presenza confermata da una serie di dati e di fatti molto precisi di natura giudiziaria e prefettizia. A fronte di questa situazione, la Camera di Commercio di Verona, in collaborazione con Avviso Pubblico – associazione di enti locali impegnati per la diffusione della legalità, che conta oltre 450 enti in tutta Italia, di cui 24 in provincia di Verona – ha ritenuto opportuno e utile organizzare un convegno di alto livello con esponenti istituzionali, locali e nazionali,nonché esperti di riconosciuta competenza”.

Leggi anche:  Commemorazione Ponte Morandi a Genova: vertici Autostrade allontanati

“Recenti inchieste ci dicono che le mafie si sono radicate anche nel territorio veneto”

“Recenti inchieste giudiziarie ci dicono che le mafie si sono radicate anche nel territorio veneto – dichiara il Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico Pierpaolo Romani – e lo hanno fatto sfruttando a proprio favore la crisi economica, la sfiducia verso le istituzioni e i partiti e giovandosi anche di un certo consenso sociale presente in alcune fasce della popolazione, della politica, delle libere professioni, dell’economia e della finanza. È quindi necessario che il mondo politico, economico, sociale e culturale, maturi questa consapevolezza e si mobiliti in modo coordinato a livello generale, per rafforzare la collaborazione tra le istituzioni, le realtà associative, gli ordini professionali e i vari soggetti del mondo produttivo”.

Iscrizioni

Il Convegno è stato accreditato con 1 credito formativo dall’Ordine degli Avvocati di Verona, con 3 crediti formativi dall’Ordine dei Giornalisti e da quello dei Dottori Commercialisti. È stata inoltre riconosciuta validità formativa per i Consulenti del Lavoro. Iscrizioni online sul sito www.vr.camcom.it

I NUMERI DELLA MAFIA NEL VENETO
Beni confiscati 363
Aziende confiscate 24

I NUMERI DELLA MAFIA A VERONA ( dati al 2018)
17 interdittive antimafia.
1.747 operazioni finanziarie sospette su 8254 in Veneto e 98.030 in Italia (Vr 1° provincia in Italia).
147 operazioni antidroga per un totale di 2.222 Kg di stupefacenti sequestrati (dati 2017),
1° provincia per sequestri in Italia.
Settori: caporalato, incendi dolosi, rifiuti, trasporti, usura