Maltempo Verona freddo record. Secondo alcuni meteorologi la svolta potrebbe arrivare proprio alla fine del mese con la presunta bolla africana che porterà tanto sole e temperature fino a 40 gradi.

Maltempo Verona freddo record

Continua a far parlare di sé questo “maggio anomalo” con temperature ben al di sotto della media, precipitazioni abbondanti e raffiche di vento freddo. Molte le località di montagna nel veronese ad essere ancora imbiancate dalla neve. Secondo i dati Arpav, Verona è la città più fredda, per ben due notti ha segnato la temperatura notturna più bassa con 3,8 e 4 gradi. La media stagionale è di 11 gradi. Questo maggio è stato il più freddo dal 1987. Numerosi sono stati anche gli interventi della Protezione Civile per mettere in sicurezza paesi della provincia sconvolti da esondazioni improvvise e crolli di alberi causati dalle piogge abbondanti dei giorni scorsi.

Le previsioni

Secondo Arpav le probabilità di precipitazioni sono in diminuzione con un conseguente aumento delle temperature, che però resteranno sotto la media stagionale. E’ in avvicinamento però una nuova bassa pressione dall’Atlantico Settentrionale che raggiungerà il Veneto nel fine settimana, quando la probabilità di precipitazioni tornerà ad aumentare. Questo maggio dall’aspetto invernale potrebbe continuare per almeno altri 10 giorni.

Leggi anche:  Atmosfera caliente a Verona: all'arsenale arrivano i colori, le musiche e i sapori della Spagna

Quando tornerà il caldo?

Nella settimana dal 20 al 26 maggio non si presenteranno particolari anomalie termiche, e torneranno ad esserci valori nella norma. Secondo alcuni meteorologi la svolta potrebbe arrivare proprio alla fine del mese con la presunta bolla africana che potrebbe portare tanto sole e temperature fino a 40 gradi.