Il prossimo appuntamento dell’Università Itinerante e del Tempo libero di Colognola ai Colli, fissato per mercoledì 6 febbraio alle ore 15:30 presso la sede del Circolo alla via Montanara 36, prevede l’intervento della scrittrice Maria Pia Simonetti che ci offrirà l’opportunità di riflettere su “Maschile/femminile in letteratura”. Ci sono infiniti modi di percorrere il tema del maschile e del femminile in letteratura.

Un viaggio letterario in compagnia di personaggi memorabili

Quello scelto da Maria Pia Simonetti sarà un viaggio in compagnia di alcuni personaggi memorabili – personaggi e personagge, come declina oggi la grammatica femminista – a partire dalla coppia più famosa della letteratura: Adamo ed Eva. Senza dimenticare Lilith. Attraversando a volo d’uccello la storia dalle origini ai giorni nostri Simonetti segue alcuni fili che si diramano e s’intrecciano per provare a costruire una trama, una delle mille possibili. Le donne, scrittrici o personagge, hanno popolato gli interni delle case dove hanno tessuto e ritessuto, come Penelope, le proprie attese, i propri sogni d’amore, e distillato la sapienza di nominare i sentimenti. Fuori, nel vasto mondo, gli uomini hanno viaggiato, per sete di conoscenza come Ulisse, o per passione di conquista, imparando a nominare fatti, oggetti, scoperte, territori. I libri – in gran parte classici della letteratura europea – sono naturalmente le pietre miliari di questo percorso che si ferma alle soglie dell’oggi, con due romanzi italiani che parlano di guerra.

Leggi anche:  Nomina dei rappresentanti dell'Università del Tempo Libero a Legnago

Maria Pia Simonetti

Maria Pia Simonetti: Scrittrice e consulente letteraria. Direttrice artistica dell’edizione di Passages/Librincittà, festival della piccola e media editoria (Aosta 2001) e di Arcastella, rassegna di cultura ebraica (TO 2002 e 2004). Ha pubblicato il libro di racconti Neanche Guido da Verona (La Luna, Palermo 1986), il romanzo La nostra storia (Passigli, Firenze 2001), curato diversi volumi, fra cui Vita da donne (Ida Desandré, Lupetti-Manni, Milano1995), Amata scrittura (Dacia Maraini, Rizzoli, Milano 2000), Viaggiator Curioso (Fosco Maraini, Passigli, Firenze 2001) e “Le storie salvano la vita?” (Mavida 2006).”